Stranger Things: Joseph Quinn si commuove per l’affetto dei fan [VIDEO]

Durante lo Showmasters Comic Con, Joseph Quinn si è commosso per l'affetto che i fan di Stranger Things gli hanno riservato

Condividi l'articolo

Non c’è dubbio, la quarta stagione di Stranger Things ha portato sugli schermi uno dei personaggi più amati della storia recente della televisione. Parliamo ovviamente di Eddie Munson, interpretato meravigliosamente da Joseph Quinn che con pochi episodi è divenuto un assoluto fan favourite. Non solo per l’ormai celeberrima scena di Master of Puppets ma anche per il carisma messo scena dell’attore, Eddie è ormai il volto della serie. Per questo motivo sono migliaia i fan dello show che sono andati allo Showmasters Comic Con lo scorso fine settimana per incontrare Quinn.

Un momento della chiacchierata che l’attore ha fatto con i fan è divenuto immediatamente virale. Durante l’intervento di una ragazza che lo ha ringraziato per come lui abbia fatto sentire tutti i fan importanti in quella giornata e abbia apprezzato il loro supporto, Quinn è apparso evidentemente emozionato commuovendosi sul palco.

Joseph Quinn ha recentemente ammesso di “non avere idea” che il suo personaggio sarebbe morto, dicendo che è “un peccato” non poter tornare (qui una teoria legata a D&D che potrebbe permetterci di vedere di nuovo Eddie nella quinta e conclusiva stagione di Stranger Things).

LEGGI ANCHE:  Maya Hawke (Stranger Things) esordisce in musica

Parlando con Variety , ha detto:

Sapevo di non essere stato riconfermato. Avevo la sensazione che avremmo finito il suo arco narrativo in questa stagione. Non avrei potuto immaginare il modo in cui se ne sarebbe andato, ma sì, penso che sia una cosa strana. È un po’ agrodolce. Mi piacerebbe tornare su quel set e rivedere quelle persone. Ma c’è un bellissimo arco narrativo che hanno scritto e lui è un ruolo scritto in modo così empatico e sono molto rari, questo tipo di ruoli.”Sembra un po’ come un biglietto della lotteria e mi sento incredibilmente grato, ma è un peccato non poter tornare.

Che ne pensate di questo video ormai virale?