Pirati dei Caraibi: Johnny Depp nega il suo ritorno come Jack Sparrow

Un rappresentante di Johnny Depp ha ribadito a NBC News la volontà dell'attore di non tornare nel franchise di Pirati dei Caraibi

pirati dei caraibi
Condividi l'articolo

Nelle ultime ore il web è impazzito a seguito di un rapporto, reso pubblico dal sito PopTopic, nel quale si affermava la concreta possibilità che Johnny Depp torni nel prossimo film di Pirati dei Caraibi.

La Disney è molto interessata a ricucire la loro relazione con Johnny Depp – aveva detto una fonte anonima. Sono molto fiduciosi che Johnny li perdoni e torni a interpretare il suo personaggio iconico

Ma prima che i fan si eccitassero troppo, un rappresentante dell’attore ha detto a NBC News: “Tutto questo è inventato”.

Durante il processo che l’attore ha affrontato e che l’ha visto di fronte all’ex moglie Amber Heard, aveva già ribadito il suo definitivo addio al franchise di Pirati dei Caraibi.

Il fatto è, signor Depp, se la Disney venisse da lei con 300 milioni di dollari e un milione di alpaca, niente al mondo la indurrebbe a tornare a lavorare con la Disney in un film Pirati dei Caraibi? Corretto? – gli aveva chiesto l’avvocato della controparte Ben Rottenborn

Depp aveva risposto: È vero, signor Rottenborn.

In un’altra seduta si era comunque detto rammaricato dal non aver potuto dare un addio adeguato al suo amato Jack Sparrow.

LEGGI ANCHE:  Johnny Depp rischia di perdere in tribunale a causa della sua dipendenza da droga

La mia sensazione era che questi personaggi avrebbero dovuto poter avere il loro addio adeguato – aveva testimoniato Depp. C’è un giusto modo per porre fine a un franchise del genere… Avevo programmato di continuare fino a quel momento

All’attore era stato anche chiesto di un messaggio che aveva inviato al suo assistente nel marzo 2015, durante le riprese del quinto film, in cui si lamentava del suo lavoro sul franchise e suggeriva di non volerci più lavorare. Depp aveva testimoniato che stava sfogando la sua rabbia in quel momento perché la sceneggiatura “non era all’altezza”.

La mia rabbia era perchè la sceneggiatura era stata scritta in modo molto pigro e ho dovuto riscriverla – aveva detto.

Aveva inoltre spiegato dell’orgoglio che ha provato nel creare il personaggio di Jack Sparrow, notando che si discostava in modo significativo dal personaggio nella sceneggiatura originale.

Ho incorporato i miei appunti nel personaggio e ho dato vita a quel personaggio, con grande dispiacere della Disney inizialmente. Ho creduto nel personaggio con tutto il cuore e inizialmente la gente della Disney era un po’ sconvolta

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Johnny Depp, le cinque interviste più strane