Amber Heard ammette: “Amo ancora Johnny Depp, nessun rancore”

Parlando con Savannah Guthrie di NBC News, Amber Heard ha dichiarato di amare ancora l'ex marito Johnny Depp

johnny depp, amberh heard, aquaman
Condividi l'articolo

Amber Heard ha rilasciato un’intervista con Savannah Guthrie di NBC News durante la quale ha parlato di come la sua vita sia cambiata dopo il processo che l’ha vista di fronte all’ex marito Johnny Depp. L’attrice di Aquaman ha rivelato di amare ancora l’ex compagno e di non provare alcun rancore nei suoi confronti.

Lo amo. L’ho amato con tutto il cuore. E ho fatto del mio meglio per far funzionare una relazione profondamente malata. Non ce l’ho fatta. Non provo alcun rancore nei suoi confronti. So che potrebbe essere difficile da capire o potrebbe essere davvero facile da capire, se avete mai amato qualcuno dovrebbe essere facile.

La Heard ha poi proseguito affermando di temere anche ulteriori cause per diffamazione da parte di Johnny Depp. 

Ho paura che qualunque cosa faccia, qualunque cosa dica o come lo dica, ogni passo che faccia rappresenti un’altra opportunità per questa sorta di silenziamento. Il che immagino sia ciò che una causa per diffamazione dovrebbe fare: prendere la tua voce.

Nella stessa intervista, Amber Heard ha anche ammesso di aver commesso “atti deplorevoli” durante il suo matrimonio con Johnny Depp.

LEGGI ANCHE:  Johnny Depp chiama a deporre James Franco contro Amber Heard

Ho fatto e detto di aver fatto e detto cose orribili e deplorevoli durante la mia relazione – aveva detto. Mi sono comportata in modo orribile, quasi irriconoscibile per me stessa. Ho molti rimpianti. Continuerò sempre a sentirmi parte di questo, come se fossi l’altra metà di questa relazione, perché lo ero. Ed era brutto nonostante avrebbe potuto essere molto bello, era molto, molto tossico. Eravamo orribili l’uno con l’altra. Sai, ho fatto moltissimi errori. Molti errori. Ma ho sempre detto la verità.

L’attrice ha anche definito il processo ingiusto.

Non mi interessa cosa si pensa di me o quali giudizi si vuole dare su ciò che è successo nell’intimità della mia stessa casa, nel mio matrimonio, a porte chiuse. Non presumo che la persona media dovrebbe sapere queste cose. E quindi non lo prendo sul personale. Ma anche qualcuno che è sicuro che mi merito tutto questo odio e vetriolo, anche se pensa che sto mentendo, non potrebbe comunque guardarmi negli occhi e dirmi che pensa che sui social media ci sia stato un’equa rappresentazione. Non potrebbe dirmi che pensa che sia stato giusto.

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Alcol e pugni sul set, Johnny Depp denunciato