Stranger Things: Winona Ryder si lamenta del prezzo di Netflix [VIDEO]

Durante la prima mondiale della quarta stagione di Stranger Things, Winona Ryder ha parlato del prezzo degli abbonamenti di Netflix

Winona Ryder, Stranger Thngs
Winona Ryder in Stranger Thngs
Condividi l'articolo

Il mese scorso a New York si è tenuta la prima mondiale della quarta stagione di Stranger Things, apprezzatissimo show Netflix che sta ottenendo un gigantesco successo di critica e pubblico. Per l’occasione sul palco è salita anche Winona Ryder, amata interprete di Joyce. Parlando con i presentatori della serata, Josh Horowitz e Terri Schwartz, l’attrice ha parlato del prezzo degli abbonamenti della piattaforma, facendo ridere tutti i presenti. Alla star di Beetlejuice – Spiritello porcello è stato chiesto infatti del momento in cui ha saputo che la serie era un “grande successo”.

In risposta, la star ha rivelato in modo esilarante che è stato quando la serie inaugurale è andata in onda sul gigante dello streaming perché ha ricevuto un’e-mail da loro che la informava che il suo abbonamento stava aumentando.

Beh, non sono sui social media, ma ricordo il giorno in cui è stato presentato in anteprima, ho ricevuto un’e-mail da Netflix che cambiava il mio prezzo di abbonamento. Sono passati da $ 9,99 a $ 14,99 oa $ 12,99 e io ero tipo, ‘oh’, ma sai, ehi, e continuo a pagare quel conto. Penso che ora sia ancora più alto.

Recenteme un collega di set della Ryder, David Harbour, ha raccontato come l’attrice fosse la sua cotta infantile e di come sia stato strano lavorare con lei in Stranger Things.

Era la mia cotta al liceo con Schegge di follia e Beetlejuice, ed è una persona fantastica con cui lavorare – aveva detto. Sento che ci sono momenti in cui ti innamori di Winona. Sembra un matrimonio, dove siamo disposti a fare un passo avanti in una maniera che può diventare davvero scomoda. Voglio fare una scena con Winona che mi sconvolge così tanto che devo tornare nella mia roulotte e piangere. Senza lei e la sua interpretazione, la mia interpretazione non avrebbe senso. Sono così grato per ciò che porta e per tutto il cuore e la passione che porta nel suo lavoro

Che mito Winona.

LEGGI ANCHE:  Stranger Things, David Harbour confessa: "Winona Ryder la mia cotta"