Snoop Dogg ha dato un aumento al suo “rollatore” di canne

Snoop Dogg ha rivelato di aver dato un aumento al suo "rollatore" di canne personale a causa dell'inflazione

Snoop dogg
Mandatory Credit: Photo by Amy Harris/Invision/AP/Shutterstock (10413515ck) Snoop Dogg performs during KAABOO 2019 at the Del Mar Racetrack and Fairgrounds, in San Diego, Calif 2019 KAABOO - Day 1, Del Mar, USA - 13 Sep 2019
Condividi l'articolo

Qualche tempo fa vi avevamo raccontato di come Snoop Dogg avesse assunto un “rollatore” personale che passasse le sue giornate a preparargli le oltre 80 canne al giorno che fuma venendo profumatamente pagato una cifra che si avvicina ai 50 mila dollari all’anno. Tuttavia, secondo quanto scritto dallo stesso cantante su Twitter, la cifra sarebbe stata aumentata a causa dell’inflazione. Il rapper non ha condiviso, per ora, la cifra alla quale ammonterebbe il nuovo stipendio del suo dipendente.

Nel 2019, Snoop Doog era stato ospite allo show SiriusXM di Howard Stern per descrivere il lavoro fatto dal suoo “rollatore” personale, scherzando:

Quel figlio di puttana è come Lurch della famiglia Addams: “Hai chiamato?” – Ha detto a proposito del ragazzo che ha un canna pronta ogni volta che il Doggfather sente il bisogno di erba.

Questo è il suo lavoro, la sua occupazione. Sul suo curriculum c’è scritto: “Cosa fai? Sono un rollatore di canne. Un Professional Blunt Roller (PBR, rollatore di canne professionista)”. Se sei bravo in qualcosa di cui ho bisogno, io ti assumo. 

All’epoca Snoop aveva rivelato il vecchio stipendio di 50 mila dollari, rivelando anche gli altri vantaggi che l’occupazione garantisce, inclusa la droga gratuita, ovviamente. Il dipendente ha anche un posto in prima fila per tutti gli spettacoli della leggende dell’hip-hop, compresi tour, riprese video, eventi esclusivi, tutte le spese pagate.

LEGGI ANCHE:  Snoop Dogg contro Trump: "Razzista"

Tutto ciò che ho gratis, lo ha anche lui – ha detto Snoop. Se vado a prendere dei vestiti gratis, gliene daranno anche a lui.

Il rapper non ha ancora condiviso l’identità del suo rollatore, forse per evitare che qualcun altro gli porti via i suoi servigi.

Un lavoro davvero remunerativo che per molti sarà un sogno. Poco ma sicuro.

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente per altre news e recensioni in anteprima sul magico mondo della musica

Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.