“Amber Heard non ha i soldi per pagare il risarcimento”, dice l’avvocato

Elaine Bredhoft, avvocato di Amber Heard, ha detto a TODAY che la sua cliente non è in grado di pagare il risarcimento a Johnny Depp

Amber Heard
Credits: The Tonight Show Starring Jimmy Fallon / YouTube
Condividi l'articolo

Nella giornata di ieri la giuria di Fairfax, in Virginia, ha ritenuto Amber Heard colpevole di diffamazione nei confronti dell’ex marito Johnny Depp condannandola a pagare un risarcimento di 15 milioni di dollari di dollari, poi ridotti dal giudice a 10,4 (qui i dettagli). Tuttavia Elaine Bredhoft, avvocato dell’attrice, ha parlato a TODAY spiegando che la sua cliente non ha accesso a questa enorme somma di denaro.

Quando le è stato chiesto di spiegare il perché la giuria si è pronunciata contro Amber Heard, la Bredhoft ha contrapposto il risultato al verdetto a quello della causa per diffamazione del 2020 che ha visto contrapposti Johnny Depp e la rivista inglese The Sun. In quel caso un giudice aveva concluso che le affermazioni circa gli abusi subiti dalla Heard erano “sostanzialmente vere”.

Beh, sai, in realtà quello che è successo qui è la storia di due prove. Johnny Depp ha intentato una causa nel Regno Unito per lo stesso caso. L’onere della prova era più facile per lui lì, The Sun doveva effettivamente dimostrare che era vero. E la corte l’ha ritenuto tale- e non ci è stato permesso di dirlo alla giuria – ma la corte ha ritenuto che il signor Depp avesse commesso almeno 12 atti di violenza domestica, inclusa la violenza sessuale contro Amber.

Quindi cosa ha imparato il team di Depp da questo? Demonizza Amber e sopprimi le prove. Avevamo un’enorme quantità di prove che sono state soppresse in questo caso che è stato nel caso del Regno Unito. Nel caso del Regno Unito, quando è arrivato, Amber ha vinto e il signor Depp ha perso.

L’avvocato ritiene inoltre che la giuria sia stata influenzata dalle clip del caso che hanno visto sui social media. 

LEGGI ANCHE:  Amber Heard parla per la prima volta: "La cosa più difficile della mia vita"

Come puoi non farlo? Tornavano a casa tutte le sere, hanno famiglie. Le famiglie sono sui social. Abbiamo avuto una pausa di dieci giorni, non c’è modo che non possano essere stati influenzati.

Per quest la Heard ha “eccellenti motivi” per impugnare il verdetto, secondo Bredhoft.

Che ne pensate?