Russian Doll 2: il Trailer e la Data di Uscita della seconda stagione [VIDEO]

La particolare serie, ideata da Natasha Lyonne, Amy Poehler e Leslye Headland, ha debuttato su Netflix il 1° febbraio 2019.

Russian Doll
Condividi l'articolo

Russian Doll è uno di quei prodotti Netflix che ha saputo, in modo del tutto inaspettato, distinguersi dalla massa di prodotti fotocopia che divora in larga parte la piattaforma streaming tra le più potenti sul mercato. Il titolo è totalmente creativo e originale fin dal suo incipit, che vede la protagonista rivivere ripetutamente il suo 36esimo compleanno (con annessa morte), in quanto è bloccata all’interno di un anello temporale e scopre, casualmente, una persona che purtroppo sta vivendo la stessa condizione.

Russian Doll, al suo debutto con la prima stagione, avvenuto il 1° febbraio 2019, è stata nominata in parecchie categorie e ne ha vinte alcune non solo agli Emmy, dimostrando una carica innovativa che speriamo rimanga intatta anche all’interno della seconda stagione. A proposito di quest’ultima, direttamente sul canale YouTube ufficiale di Netflix Italia, è stato caricato il primo trailer dei nuovi episodi dello show, che promette scintille e che svela la data di arrivo della realizzazione, prevista per il 20 aprile su Netflix.

LEGGI ANCHE:  Stranger Things 4: i fan della serie vogliono gettare via i propri orologi

Nel filmato, infatti, la protagonista Nadia Vulvokov (interpretata da Natasha Lyonne) è costretta a viaggiare nel tempo, non solo tornando agli anni ’80, ma lanciandosi in un futuro non meglio precisato. Insomma, la nostra eroina sembra avere ancora parecchi problemi e il viaggio che sta per compiere in questo ritorno televisivo sfavillante, rende la realizzazione ancora più degna di essere vista, tenendo conto anche del vasto apprezzamento sia da parte della critica che del pubblico a casa.

Russian Doll, prodotta da Universal Television, Paper Kite Productions, Jax Media, 3 Arts Entertainment, Avenue A e Shoot to Midnight, vede anche un cast composto da Greta Lee nel ruolo di Maxine, Yul Vazquez nella parte di John Reyes, Charlie Barnett che incarna Alan Zaveri e molti altri ancora. La regia, invece, è affidata a Leslye Headland, Jamie Babbit e a Natasha Lyonne.