Vittorio Feltri: “Ho scritto quella lettera a Fedez per dargli conforto”

Intervistato da Il Corriere della Sera, Vittorio Feltri ha speigato di aver scritto la lettera a Fedez per dargli conforto

vittorio feltri, fedez
Credits: Greta / Wikipedia - Youtube/ Intervista esclusiva a Vittorio Feltri a seguito delle dichiarazioni sui meridionali, questa ... , La7 Attualità
Condividi l'articolo

Nelle ultime ore è divenuta virale la lettera che Vittorio Feltri ha scritto a Fedez. Il direttore di Libero ha dedicato un lungo editoriale al rapper milanese confessando di avere il cancro per cercare di dare man forte al giovane cantante che ha da poco rivelato una brutta diagnosi non ancor meglio specificata (qui per leggerla).

Intervistato poco dopo da Il Corriere della Sera, il giornalista ha spiegato di aver scritto quelle parole solamente per confortare il presentatore di LOL, non per raccontare i fatti suoi.

Lo conosco, ho scoperto che ha questa malattia, e anche se non ha precisato di cosa si tratti si è capito che non è certo un raffreddore. E così ho voluto incoraggiarlo a modo mio. Per essere credibile dovevo dire che ho avuto anche io un problema. Che mi frega di andare in giro a raccontare i cazzi miei? Era per dargli conforto. Altrimenti perché avrei dovuto raccontarlo

Andando avanti con l’intervista, Vittorio Feltri ha poi raccontato qualche dettaglio in più sulla sua malattia.

LEGGI ANCHE:  Sanremo 2021: anche Fedez tra i concorrenti

L’ho scoperto a febbraio e ho fatto l’operazione il 1 marzo, tanto che ho ancora un po’ di indolenzimento. Mi hanno trovato un nodulo al seno. Pur essendo un maschio ho un tumore tipico delle donne, roba da matti, io che di femminile non ho assolutamente nulla. Pur non avendo le tette mi è venuto il cancro alle tette.

Tuttavia di una cosa è certo:

Se il pericolo sarà allontanato sarò più sereno. Ma non ho smesso di lavorare neanche un giorno, anche il giorno dell’operazione sono uscito dall’ospedale alle 16 e sono andato direttamente a lavorare, senza dire niente a nessuno. Non mi piace raccontare i cazzi miei, l’ho fatto per Fedez

Che ne pensate di queste parole di Vittorio Feltri? Avete apprezzato il suo gesto nei confronti di Fedez? Ditecelo nei commenti.