Cumberbatch dedica la stella sulla Walk of Fame all’Ucraina [VIDEO]

Benedict Cumberbatch ha ricevuto la sua stella sulla Walk of Fame e l'ha dedicata alla sorella morta e all'Ucraina

Il potere del cane
Benedict Cumberbatch in Il potere del cane
Condividi l'articolo

Benedict Cumberbatch è stato recentemente premiato con una stella sulla Walk of Fame. La star de Il Potere del Cane, in un lungo e toccante discorso, ha voluto dedicare il premio a sua sorella Tracy Peacock, morta di cancro l’anno scorso.

Voglio menzionare mia sorella che abbiamo perso l’anno scorso – ha detto Cumberbatch. Le sarebbe piaciuto tutto questo. Era incredibilmente leale, solidale e avrebbe adorato lo sfarzo, la stranezza e il glamour. Avrebbe semplicemente riso ininterrottamente per tutto il tempo, e probabilmente avrebbe pianto. Spero che da qualche parte lassù, dove brillano le vere stelle, tu stia guardando questo momento. Sono sicuro che tu ci sia. Ci manchi tanto. Sei stata una persona meravigliosa da avere nelle nostre vite.

L’attore ha proseguito il suo discorso mostrando il suo sostegno al popolo ucraino.

Non posso parlare oggi in questo momento straordinario della mia vita, senza riconoscere l’ovvietà di ciò che sta accadendo in Ucraina e senza mostrare il mio sostegno al popolo ucraino,al popolo russo che si oppone alla cleptocrazia e all’idiozia dei governanti per cercare di fermare la progressione di questa atrocità. Ma ora tutti noi dobbiamo fare di più che pensieri e preghiere. Dobbiamo agire, dobbiamo andare sui siti web delle ambasciate, dobbiamo vedere cosa possiamo fare come cittadini del mondo, cittadini d’Europa e come persone che vogliono creare un mondo migliore e vogliono trovare una soluzione a questo orrendo momento, per queste persone con bambini, con famiglie che lottano per sopravvivere mentre i razzi piovono sulle loro città.

Non possiamo più tirarci indietro. Non è più tempo per l’avarizia, la pigrizia, l’inattività o inettitudine. Dobbiamo agire e ci sono cose che tutti possiamo fare fare. Possiamo sostenere le organizzazioni. Possiamo sostenere coloro che aiutano i rifugiati sul campo e le organizzazioni per i diritti umani. Inoltre possiamo fare pressione sui politici, sulla banca, sulle industrie affinché riconoscano tutto ciò che si possa fare per aiutare. È possibile, quindi esorto le persone a farlo.

Che ne pensate di queste parole di Benedict Cumberbatch?

LEGGI ANCHE:  Arriva il Mowgli di Netflix - Alla regia Andy Serkis, alias Gollum
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.