Coppola: “Marvel crea prototipi ai quali sottostanno Dune e No Time to Die”

Parlando con GQ, Francis Ford Coppola è tornato ad attaccare i film Marvel, definendoli prototipi del cinema mondiale

francis ford coppola, marvel
Credits: Wikipedia/ Gerald Geronimo
Condividi l'articolo

Che a Francis Ford Coppola non piacciano i film Marvel non è certo una novità. Tuttavia le nuove dichiarazioni che il grande regista de Il Padrino ha rilasciato a GQ, evidenziano una tematica interessante: l’influenza che queste opere hanno sul resto del mondo del cinema.

Una volta c’erano i film realizzati dagli studi. Ora ci sono i film, Marvel. E cos’è un film Marvel? Un film Marvel è un prototipo di film che viene realizzato ancora e ancora e ancora e ancora e ancora per sembrare diverso. Questo vale anche per le persone di talento. Potresti prendere ad esempio Dune, realizzato da Denis Villeneuve, un artista estremamente talentuoso e dotato, e potresti prendere No Time to Die, diretto da Cary Fukunaga: artisti estremamente dotati, talentuosi e bravissimi. Potresti prendere entrambi quei film, e tu e io potremmo tirare fuori la stessa sequenza da entrambi e metterla insieme. La stessa sequenza in cui le auto si scontrano. Hanno tutti quella roba dentro e quasi devono averla, se vogliono giustificare il loro budget. E questi sono i buoni film e i registi di talento 

Coppola ha inoltre parlato della situazione riguardante le sale cinematografiche e lo streaming, citando West Side Story di Steven Spielberg.

LEGGI ANCHE:  Five Came Back: come innamorarsi del cinema con una serie Netflix

Voglio che West Side Story sia un successo, per ricordare alla gente che il debutto al cinema è molto più importante del cosiddetto streaming. Lo streaming è solo home video.

Già nel 2019 Coppola aveva fatto parlare di sè per le sue posizioni riguardanti il cinema Marvel, molti smile a quelle del collega Martin Scorsese che definì quello della Casa delle Idee come “non cinema”.

Quando Martin Scorsese dice che i film Marvel non sono cinema, ha ragione, perché ci aspettiamo di apprendere qualcosa dal cinema – disse all’epoca. Ci aspettiamo di ottenere qualcosa che sia illuminazione, conoscenza, ispirazione. Non capisco come si possa ottenere qualcosa guardando e riguardando sempre lo stesso film. Martin è stato anche gentile quando ha detto che non è cinemaNon ha detto che sono spregevoli e lo dico io

Cosa ne pensate?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.