Il Signore degli Anelli – Gli anelli del Potere: teaser Trailer e Data [VIDEO]

Amazon ha rivelato che il titolo della serie ambientata nell'Universo Narrativo de Il Signore degli Anelli sarà Gli anelli del Potere

il signore degli anelli
Condividi l'articolo

Il 2 settembre, data nella quale Amazon rilascerà sulla sua piattaforma la prima stagione della serie TV ambientata nell’Universo Narrativo de Il Signore degli Anelli si avvicina. Dunque la piattaforma di Jeff Bezos ha creato un rapidissimo video nel quale rivelare al mondo quello che sarà il titolo ufficiale dello show: Gli anelli del Potere. La serie sarà ambientata in fatti molto tempo prima degli eventi narrati nei tre film di Peter Jackson, all’epoca nella quale i grandi anelli furono forgiati.

La sinossi, pubblicata mesi fa dal sito TheOneRing.Net, conferma questa datazione:

La sinossi della Serie

Questo dramma epico è ambientato migliaia di anni prima degli eventi de Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli di JRR Tolkien, e riporterà gli spettatori a un’epoca in cui i grandi poteri furono forgiati, i regni salirono alla gloria e caddero in rovina, gli eroi improbabili furono messi alla prova, la speranza appesa ai fili più sottili e il più grande cattivo mai uscito dalla penna di Tolkien minacciò di copre tutto il mondo nell’oscurità. 

Iniziando in un periodo di relativa pace, la serie segue un cast di personaggi, sia familiari che nuovi, mentre affrontano il temuto riemergere del male nella Terra di Mezzo. Dalle profondità più oscure delle Montagne Nebbiose, alle maestose foreste della capitale degli elfi di Lindon, al regno dell’isola mozzafiato di Númenor, ai confini più remoti della mappa, questi regni e personaggi si ritagliano eredità che sopravvivono a lungo se ne sono andati.

Vi ricordiamo che nella serie faremo la conoscienza degli Harfoot, particolare razza di Hobbit dalla pelle scura. A confermare questo particolare era arrivato qualche mese fa l’attore Lenny Henry, parlando al Saturday Live di BBC Radio 4.

LEGGI ANCHE:  LOTR, la serie TV Amazon ha trovato la sua Galadriel

Sono un Harfoot, perché JRR Tolkien, che era anche lui di Birmingham, ha pensato all’improvviso che avrebbero dovuto esserci degli hobbit neri. Io sono un hobbit nero, è fantastico, e ciò che è notevole in questa serie di libri, è che un prequel dell’età che che abbiamo visto nei film, riguarda i primi giorni della Contea e l’ambiente di Tolkien. Quindi siamo una popolazione indigena di Harfoot, siamo hobbit ma ci chiamiamo Harfoot, siamo multiculturali, noi siamo una tribù non una razza, quindi siamo neri, asiatici e marroni, con anche i Maori tra di noi.

Cosa ne pensate? Vi attira questo nuovo viaggio nel magico mondo de Il Signore degli Anelli? Ditecelo nei commenti.