Lisa Kudrow su Gatto Rognoso con Lady Gaga: “Ero molto nervosa”

Lisa Kudrow era molto nervosa all'idea di suonare con Lady Gaga e ha rischiato di rovinare tutto

Lisa
Condividi l'articolo

Lisa Kudrow parla della performance di Smelly Cat assieme a Lady Gaga durante la renunion di Friends

La reunion di Friends, andata in onda pochi giorni fa, ci ha riportato tanti bei ricordi e ci ha fatto commuovere riunendo i sei protagonisti della storica serie per la prima volta dopo anni e anni. Tra ospiti, scherzi, memorie e altri momenti memorabili, uno degli episodi di certo più coinvolgenti della reunion è stata la speciale performance di Gatto Rognoso (Smelly Cat).

La canzone, come sa qualunque fan fedele dello show, era un classico del repertorio di Phoebe Buffay in occasione delle sue eccentriche esibizioni al Central Perk. Il brano è stato parodiato e ripreso più volte, fino a diventare uno dei tormentoni dello show e quasi più popolare di I’ll Be There For You, la canzone della sigla.

Grande è stato quindi il visibilio del pubblico quando, durante la reunion, per cantare la canzone assieme a Lisa Kudrow (Phoebe, appunto), si è presentata nientemeno che Lady Gaga in persona, con tanto di coro gospel al seguito. Una performance divertente e allegra, che rende comunque piena giustizia alla fama della canzone.

LEGGI ANCHE:  Lady Gaga vuole essere la mentore di Billie Eilish

Oggi, la Kudrow ritorna sull’esperienza: “Ero molto nervosa quando ho saputo che avrei suonato con Lady Gaga e sai, quindi mi sono preparata. Ho realizzato che dovevo imparare Smelly Cat da capo. E ho accordato la mia chitarra e mi sono resa conto che non conoscevo gli accordi, ma li ho cercati su Google!

E non è finita. In preparazione del duetto, la Kudrow racconta: “La mia gola si è chiusa! Ero talmente nel panico!” Come sappiamo, nonostante questo, alla fine la professionalità dell’attrice ha prevalso e la performance è andata alla perfezione. Persino, “Phoebe” dice sottovoce che preferisce comunque cantare la canzone da sola, come ha sempre fatto.

Fonte: Billboard