Morgan accusato di stalking: si è finto un rapper per avvicinare la ex

Morgan accusato di stalking e ricatto

Morgan
Credits: Rai / YouTube
Condividi l'articolo

Morgan nei guai per via di alcune accuse di stalking partite da una sua ex

Morgan (Marco Castoldi) torna a far parlare di sé e anche questa volta si potrebbe dire che c’entrano “le brutte intenzioni, la maleducazione”. O questo, almeno, è ciò che gli viene imputato: stalking e diffamazione. L’accusa arriva dalla procura di Monza e parte da una sua ex le cui generalità non sono state rese note.

Costei, cantante trentaduenne, ex-leader di una band milanese e a momento cantautrice solista, attribuisce a Morgan alcuni fatti aberranti che risalirebbero all’anno scorso, avvenuti tra la primavera e l’autunno del 2020. Le accuse di base sono quelle del classico stalking: telefonate, minacce, tentativi di avvicinare la donna contro il suo consenso.

Secondo i pm le cose si sarebbero però spinte oltre allorché Morgan avrebbe ricattato la ex con la minaccia di diffondere un suo video “privato”. Altresì, il cantante dei Bluvertigo si sarebbe finto un famoso rapper italiano interessato ad una collaborazione artistica, con l’unico scopo di comunicare con lei.

LEGGI ANCHE:  Bugo vs. Morgan, parla il direttore d'orchestra

I legali di Morgan lo difendono così: “Si tratta di due persone legate da un rapporto di conoscenza decennale, e da un forte legame affettivo, durante il quale si frequentavano alla luce del sole. Il nostro assistito ha solo scritto dei messaggi, spesso indiretti”. Il caso riporta ancora una volta il cantautore al centro della polemica. Come finirà?

Fonte: Corriere della Sera

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Sente, la Scimmia fa.

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.