Sanremo 2021: Fedez “stava per svenire”, ma aveva i bracciali per l’ansia

Un'ansia comprensibile per la "prima volta" di Fedez a Sanremo

Fedez
Credits: Rai / YouTube
Condividi l'articolo

Fedez così si difende dai problemi d’ansia sul palco di Sanremo

“Stava per svenire, io volevo entrare per soccorrerlo”. Lo dice Fiorello di Fedez, esibitosi in coppia assieme a Francesca Michielin durante la prima serata del Festival di Sanremo 2021. D’altra parte è la sua prima partecipazione alla kermesse come concorrente in gara e l’emozione è comprensibile. Non sarebbe il primo a farsi “spaventare” dal prestigioso palco.

Ma come gestirla? Ognuno ha i suoi metodi: il cantante milanese si affida a dei bracciali elettronici per combattere l’ansia. Lo spiega in una storia su Instagram: “Me lo avete chiesto in tanti, ma non sono ai domiciliari” scherza, mostrando i dispositivi. “Sono braccialetti che mi servono a combattere l’ansia con delle vibrazioni. Vi dirò se hanno funzionato”.

Già in passato, in una intervista a Gente, il rapper aveva confessato si soffrire “un po'” di ansia, come molti della sua generazione. Visto il suo lavoro e la sua fama, poi, la cosa certo non stupisce. “Ho un po’ d’ansia. Per affrontarla sto facendo meditazione trascendentale e la terapia Emdr” aveva detto a Gente.

“Poi ho sempre con me un’immaginetta di buon auspicio di Michael Jordan e mi faccio leggere i tarocchi da mia nonna”, così terminava questa parte della sua intervista. Tra scaramanzia e rimedi tecnologici, la sua prima esibizione è filata liscia ma pur conquistando il pubblico non ha lasciato a noi una grande impressione. Potete approfondire con le nostre pagelle.

LEGGI ANCHE:  Sanremo 2021: Amadeus conferma l'ipotesi nave da crociera

Fedez e Francesca Michielin sono finora tra i due concorrenti più apprezzati a livello di social e di visualizzazioni su YouTube. Per lui, a prescindere dalla validità della canzone portata, naturalmente si parla di una notorietà già ben notevole e che è aumentata ancora con le sue gesta di beneficenza durante l’epidemia. Niente di sorprendente, insomma.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.