Tarantino su quella scena di Joker: “È un capolavoro di sovversione”

Tarantino è stato protagonista di un podcast con Edgar Wright in cui ha parlato di quello che pensa di Joker

Tarantino
Tarantino

Recentemente Quentin Tarantino ha registrato un podcast di circa tre ore in compagnia di Edgar Wright. L’argomento principe della conversazione tra i due registi era la condivisioni delle loro esperienze più memorabili all’interno di una sala cinematografica.

Quentin Tarantino ha spiegato che una delle ultime visite “indimenticabili” al cinema è stata quella che lo ha portato a vedere Joker di Todd Phillip, con Joaquin Phoenix che ha vinto il premio Oscar per la sua interpretazione.

Nello specifico, il regista di C’era una volta… a Hollywood ha parlato del climax violento della scena del talk show, specificando come si trattasse di un capolavoro della sovversione.

Sovversione a un livello massimo, ha dichiarato Quentin Tarantino. La risposta del pubblico, causa ed effetto sullo schermo, persino la sensazione del cambiamento dell’atmosfera in sala. La sequenza di Joker durante il talk show comprende tutti questi elementi ma a un livello più profondo, un livello che è al di sopra delle mente della maggior parte degli spettatori, a dire la verità.

Naturalmente la scena a cui Tarantino fa riferimento è quella in cui Arthur/Joker si siede nel talk show di Murray Franklin (Robert De Niro), concludendo il suo monologo con un colpo di pistola alla testa del conduttore dello show. A riguardo ha detto:

LEGGI ANCHE:  Box Office Italia, Tarantino vola con il suo miglior esordio di sempre

Non è suspance. È qualcosa che va oltre la suspance. Gli spettatori sono affascinati. Tutti siamo completamente collegati. Se hai visto questo film in streaming, o su un dvd, è come se non lo avessi visto. Per capirci, è come accontentarsi di una masturbazione invece che di buon sesso. Hai ottenuto una se*a al posto di una cosa a tre.

Poi il regista ha continuato: Non è il cattivo di un film. Non merita di morire. Eppure, mentre il pubblico guarda Joker, vogliono che lui uccida Robert De Niro. Vogliono che prenda quella pistola. E se il Joker non lo avesse ucciso? Ti saresti arrabbiato. Questa è la sovversione al massimo livello! Spingono il pubblico a pensare come un fottu*o lunatico, desiderando qualcosa che di solito non desidererebbero. E mentiranno a questo proposito.