Leonardo DiCaprio svela suoi 7 film preferiti (tra cui due italiani) [LISTA]

Leonardo DiCaprio perfetto cinefilo

Leonardo
Condividi l'articolo

Ecco l’elenco definitivo dei film preferiti di Leonardo DiCaprio

Da attore amatissimo e rispettato ad esperto di cinema il passo è breve. Lo dimostra Leonardo DiCaprio, svelando la sua lista dei sette film preferiti: tutti grandi capolavori, nomi intoccabili ma, in qualche modo, nemmeno troppo scontati, visto il curriculum dell’attore di The Wolf of Wall Street. Ecco quali sono.

  1. 2001: A Space Odyssey – Stanley Kubrick (1968)
  2. Taxi Driver – Martin Scorsese (1976)
  3. Bicycle Thieves – Vittorio De Sica (1948)
  4. East of Eden – Elia Kazan (1955)
  5. When Harry Met Sally – Rob Reiner (1989) 
  6. Princess Mononoke – Hayao Miyazaki (1997)
  7. 8½ – Federico Fellini (1963)

Si spazia su più piani e sembra in effetti che DiCaprio abbia stilato la sua lista cercando di avere riguardo per diversi generi, periodi e paesi. Partiamo dai due titoli italiani: Ladri di Biciclette, manifesto del neo-realismo italiano del maestro Vittorio De Sica. E, praticamente l’estremo opposto del nostro cinema: le fantasie di Fellini ai massimi livelli.

LEGGI ANCHE:  Leonardo DiCaprio a lavoro sulla serie distopica Island dal romanzo di Aldous Huxley

Kubrick, nome quasi obbligatorio nelle classifiche di molti cinefili, compare con 2001: Odissea Nello Spazio, ma in prima posizione: un film che ha rivoluzionato il genere fantascientifico ma anche il cinema di genere stesso, così come era concepito alla fine degli anni ’60.

Dalla commedia alla fantascienza, dall’animazione alla New Hollywood

E dal cinema di genere ci spostiamo alla tradizione teatrale di Nella Valle dell’Eden, in cui Elia Kazan dirige James Dean nel suo primo ruolo importante e su soggetto di John Steinbeck. Una rivisitazione della parabola biblica di Caino e Abele, che con Steinbeck si trasforma in una sua tipica storia di disperato realismo americano.

Si spazia poi ancora con la commedia, nella quale rientra Harry ti presento Sally; e l’animazione, dove non può mancare Hayao Miyazaki con il suo studio Ghibli. In questo caso, la scelta di DiCaprio è ricaduta su La Principessa Mononoke. E per finire, la New Hollywood al suo apice, rappresentata dal collega, maestro e amico Martin Scorsese.

LEGGI ANCHE:  Django Unchained - 7 curiosità sul film di Tarantino

La presenza di Scorsese in lista non è certo casuale. Leonardo DiCaprio è diventato da quasi vent’anni il perfetto sostituto del ruolo che il conterraneo Robert De Niro ha mantenuto al centro dei film di Scorsese nello scorso secolo. Protagonista per eccellenza dei suoi film più acclamati delle ultime due decadi, Leo non poteva omettere un omaggio al grande regista.

Fonte: Far Out

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.