Michael Moore su Trump: “Non abbiamo finito con lui, deve pagare”

Su Twitter Michael Moore ha commentato l'addio di Donald Trump alla Casa Bianco chiedendo che l'ex Presidente paghi per i suoi crimini

michael moore, fahrenheit 11 9
Condividi l'articolo

La notizia del momento è ovviamente quella dell’insediamento di Joe Biden come nuovo Presidente degli Stati Uniti e conseguente allontanamento dalla Casa Bianca di Donald Trump. Michael Moore non si è fatto attendere ed ha commentato l’evento. Il regista ha spiegato su Twitter come, secondo lui, l’America non abbia ancora concluso i suoi affari con l’ex tycoon.

Ha appena lasciato la Casa Bianca per sempre – scrive Moore. La gente lo ha sfrattato. Ora vola sui rottami che ha creato, sapendo che non abbiamo finito con lui. Processo. Condanna. Reclusione. Deve pagare per le sue azioni – una prima in assoluto per lui.

Michael Moore non ha certo mai nascosto la sua antipatia nei confronti dell’oramai ex Presidente. Vi ricorderete quando, dopo i fatti di Capitol Hill, il cineasta autore di Fahrenheit 11/9 aveva chiesto che Trump fosse arrestato e condannato in quanto motore di quanto accaduto quel giorno al Campidoglio.

LEGGI ANCHE:  Uomo vestito da Hulk distrugge la stella di Trump sulla Walk of Fame [foto]

Il regista aveva infatti pubblicato sui suoi social alcune immagini e video provenienti direttamente dal centro di quell’attacco, mostrando quanto fosse accaduto in quei momenti così concitati (qui i dettagli).

Bisogna avere a che fare con questi traditori nel modo più aggressivo affinché questo non accada più – aveva scritto Moore in quella situazione. E il loro leader traditore, Donald J. Trump, DEVE essere arrestato stasera. Nessuna scusa. NESSUNA pietà.

Cosa ne pensate?

Per altre news e aggiornamenti e recensioni in anteprima continua a seguirci sulla nostra Pagina Facebook LaScimmiaPensa.com per altre news sul mondo del Cinema, dei Videogiochi e delle Serie TV!