Mark Ruffalo sull’addio di Trump: “L’incubo è finito”

Su Twitter Mark Ruffalo ha commentato l'addio di Trump alla Casa Bianca spiegando come questa per l'America sia la fine di un incubo

mark ruffalo, donald trump
Credits: Wiipedia/ Shealah Craighead - White House
Condividi l'articolo

Mark Ruffalo si è unito alla folta schiera di personaggi di spicco dello star system hollywoodiano che in queste ore stanno festeggiando per l’insediamento di Joe Biden alla Casa Bianca e per la conseguente uscita di scena da parte di Donald Trump. Il volto di Hulk del MCU ha commentato su Twitter spiegando come questa, per l’America, sia la fine di un incubo.

Finalmente se n’è andato. L’incubo è giunto alla sua fine – scrive Ruffalo. Un gruppo di criminali d’élite di spicco perdonati nel sudario della notte. La Golden Toilet Presidency è finita. Uno stronzo è uno stronzo ovunque si trovi.

In un altro Tweet l’attore ha anche riflettuto sul fatto che da questo punto che per lui è così basso non si potrà che tornare più forti di prima.

LEGGI ANCHE:  Dick Cheney ha autografato un kit per torture a Sacha Baron Cohen

Andrà tutto bene tra noi. Dal relitto ci sarà rinnovamento, dalle ferite crescerà compassione e carattere, dalla divisione verrà chiarezza, dalla disperazione verrà saggezza, dalla perdita verrà comunità.

Mark Ruffalo è stato sicuramente più morigerato nelle sue esternazioni di quanto abbia fatto per esempio Michael Moore. Il regista ha infatti commentato l’addio di Trump spiegando come l’America non abbia chiuso i conti con lui. Il cineasta infatti vuole che l’ex tycoon venga arrestato e condannato per i crimini che ha commesso contro il suo paese (qui i dettagli).

Che ne pensate?

Per altre news e aggiornamenti e recensioni in anteprima continua a seguirci sulla nostra Pagina Facebook LaScimmiaPensa.com per altre news sul mondo del Cinema, dei Videogiochi e delle Serie TV!

LEGGI ANCHE:  La Weinstein Company in trattative per la vendita totale o parziale