Johnny Depp perde la causa contro il Sun sulle accuse di Amber Heard

È finalmente arrivata la sentenza della causa che si è discussa a Luglio a Londra, tra Johnny Depp e il noto tabloid inglese

Johnny Depp
Amber Heard e Johnny Depp in una scena di The Rum Diary
Condividi l'articolo

Johnny Depp ha perso la causa per diffamazione che aveva mosso contro il The Sun per averlo definito un picchiatore a seguito delle accuse di Amber Heard.

Dopo il lungo processo che si è tenuto a Londra, da cui sono emersi episodi orribili della relazione tra i due divi di Hollywood, è finalmente arrivata la sentenza.

Con 128 pagine a motivazione della decisione presa, il giudice ha detto: Depp non ha avuto successo nella sua azione contro l’etichetta editoriale. Gli imputati hanno dimostrato che ciò che hanno pubblicato, nelle parole che ho ascoltato, era sostanzialmente vero.

Poi ha continuato: Ho trovato che la maggior parte dei presunti attacchi di Amber Heard per mano di Johnny Depp siano stati provati.

Il giudice ha anche accettato le prove riguardo il fatto che le accuse mosse da Amber Heard le abbiano causato un danno come attrice e come attivista e che dunque abbiano avuto ripercussioni sulla sua esistenza.

LEGGI ANCHE:  Aquaman si mostra nel nuovo Trailer italiano da oltre 5 minuti

Su dodici dei quattordici incidenti portati in tribunale da Amber Heard, il giudice ha detto di aver trovato le prove che questi incidenti siano effettivamente avvenuti.

Inoltre l’uomo di legge ha negato la descrizione di Amber Heard come di una donna in cerca di denaro.

L’uomo, infatti, ha sottolineato come sia poco credibile che una donna che abbia dato in beneficienza il denaro ottenuto dal divorzio possa essere quella che in inglese viene definita una gold-digger.

La sentenza sottolinea di nuovo l’importanza di ascoltare la voce di coloro che sono vittime di abusi domestici.

Per altre news e aggiornamenti continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com