Dune: il film è rimandato al 2021 [DATA]

Per il nuovo Dune ci sarà da aspettare un anno

Dune
Una scena di Dune di Denis VIlleneuve, 2021

Brutte notizie per chi attendeva con ansia l’uscita del Dune di Villeneuve: per il 2020 niente da farà

Dune è senza dubbio uno dei film più attesi dell’anno. Anzi era, perché è stato purtroppo appena rimandato al 2021. Il film, nuovo adattamento del celebre romanzo di fantascienza di Frank Herbert (già adattato da David Lynch, con poco successo, nel 1984) è la nuova opera dell’apprezzato regista Denis Villenueve.

Il “nuovo” Dune, con un cast composto da Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Dave Bautista, Stellan Skarsgård e Zendaya Coleman, promette di essere il prossimo grande film di fantascienza d’autore. In questo campo Villenueve ha già trionfato con Arrival (2016) e Blade Runner 2049 (2017).

L’uscita del film, dopo essere già stata rimandata a causa del Coronavirus da novembre a dicembre di quest’anno, è stato ora rimandato ancora all’anno prossimo. Purtroppo, ci sarà molto da aspettare: la data annunciata è quella del 1 ottobre 2021, quasi un anno da oggi.

Denis Villeneuve – Dune, trailer ufficiale, 2020

Secondo Collider, a complicare le cose e a creare problemi di “schedule” è stato lo spostamento di Wonder Woman 1984, altro prodotto Warner Bros. (come Dune, appunto) al 25 dicembre 2020; era inizialmente previsto per il 13 dicembre dell’anno scorso. Ma tutti sanno qual è il vero problema.

Con l’epidemia ancora in una fase attiva e devastante, negli Stati Uniti in particolar modo, i distributori sono scoraggiati a far uscire ora (o nei prossimi mesi) qualunque film nelle sale. Alcuni, come Christopher Nolan con Tenet, ci hanno provato sperando di vincere la diffidenza degli spettatori a recarsi in luoghi di possibile contagio.

Altri, come la Disney/Marvel hanno preferito re-impostare il loro intero calendario. Collider specifica che la procrastinazione dell’uscita di Dune non ha niente a che vedere con problemi legati al film in sé e che Villeneuve ha del resto supportato la decisione. Quindi, non ci resta purtroppo che aspettare ancora.

Fonte: Collider

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.