Stranger Things 4, David Harbour parla di Hopper e lo paragona a Gandalf

In un'intervista con Total Film, David Harbour ha parlato del futuro di Hopper in Stranger Things, paragonandolo a Gandalf

Stanger-Things, david harbour, jim hopper
David Harbour è Jim Hopper in Stranger Things

La terza stagione di Stranger Things si era conclusa in maniera molto ambigua, da non lasciar capire il destino che sarebbe toccato a Jim Hopper, iconico personaggio interpretato da David Harbour.

Nelle prime immagini rilasciate da Netflix tuttavia, i milioni di fan dello show hanno potuto constatare che effettivamente avremo ancora a che fare col capo della polizia di Hawkins (qui per vedere).

In un’intervista con Total Film lo stesso Harbour, da poco sposatosi in segreto (qui per vedere), ha spiegato come il ritorno di Hopper sarà simile a quello che fu per Gandalf, lo stregone de Il Signore degli Anelli.

Sono molto vicino ai fratelli Duffer, e so dove sta andando la trama, e l’ho saputo fin dall’inizio. E penso che sia stata la cosa grandiosa di questa storia – ha spiegato Harbour. Ho avuto quelle discussioni con loro sin dalla prima stagione.

Siamo sempre stati interessati a quell’idea della resurrezione di Gandalf il Grigio che combatte il Balrog e poi diventa Gandalf il Bianco. È l’idea della resurrezione del personaggio . E mitologicamente, Hopper, in un certo senso, doveva cambiare. Voglio dire, non potevi andare avanti come stava andando lui.

Deve resuscitare in qualche modo. Quindi è stata una grande opportunità per farlo. Quindi vedremo un personaggio molto diverso da adesso in poi. Lo stesso personaggio ma con una vena diversa. È una cosa molto interessante.

Cosa ne pensate delle parole di David Harbour? Come potrebbe evolversi Jim Hopper nella quarta stagione di Stranger Things?

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiapensa.com per nuovi approfondimenti.