Breaking Bad: Bryan Cranston ha pianto dopo aver girato una scena

Bryan Cranston ha girato una scena di Breaking Bad che lo ha letteralmente sconvolto, facendolo scoppiare in lacrime

breaking bad, bryan cranston, walter white
Bryan Cranston è Walter White in una scena di Breaking Bad

Breaking Bad è divenuta una delle serie TV più amate di sempre (la migliore di tutti per LADbible) grazie soprattutto alla forza emotiva che i protagonisti, Bryan Cranston su tutti, sono riusciti a dare a tutte le scene topiche della storia.

Lo stesso attore ha raccontato in diverse interviste come una sequenza in particolare l’abbia devastato, tanto da finire in lacrime anche raccontandolo anni dopo, durante un’intervista con Inside The Actors.

Stiamo parlando di quando Walt (qui il significato del nome Walter White) lascia morire Jane, fidanzata di Jesse. La ragazza affoga infatti nel suo stesso vomito a causa di un’overdose da eroina davanti a un impassibile Walter.

Questo è sicuramente uno dei momenti topici di Breaking Bad, uno di quelli che segnato tutti gli spettatori e, a quanto apre, anche gli attori.

Vedevo la faccia di mia figlia in quello di Jane – ha raccontato Cranston ad Entertainment Weekly. Pensavo che uno dei motivi per i quali sarebbe stato giusto salvare quella ragazza era il fatto che una ragazza giovane. Poteva essere mia figlia. Questo è bastato per far comparire la faccia di mia figlia al posto di quella di Krysten.

Anna Gunn, interprete di Skyler nella serie, ha raccontato a Buzzfeed come, dopo aver girato la scena, Bryan Cranston fosse scoppiato in un pianto inconsolabile durato circa 15 minuti.

Cosa ne pensate? Lo sapevate? Qual è la vostra scena preferita di Breaking Bad?

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci sulla nostra pagine Facebook  LaScimmiaPensa.com per altre news, recensioni e aggiornamenti sul mondo del cinema e delle Serie TV.