Mezzogiorno e Mezzo di Fuoco: HBO aggiunge un disclaimer al film

HBO ha deciso di porre un disclaimer all'inizio di Mezzogiorno e Mezzo di Fuoco di Mel Brooks a causa del linguaggio razzista del film

mezzogiorno e mezzo di fuoco, Mel Brooks, Gene Wilder
Gene Wilder e Cleavon Little in una scena di Mezzogiorno e Mezzo di Fuoco di Mel Brooks

Mezzogiorno e mezzo di fuoco, brillante commedia di Mel Brooks del 1974 è il secondo film, presente sul proprio catalogo streaming, al quale HBO ritiene doveroso aggiungere un disclaimer.

La trama narra di un giovane afroamericano nominato sceriffo in una città del sud degli Stati Uniti nel 1874. La cosa ovviamente non è vista di buon occhio dalla popolazione, ma l’uomo trova supporto in un pistolero alcolizzato, interpretato da Gene Wilder.

Secondo HBO Linguaggio e atteggiamenti razzisti pervadono il film, così come spiegato da Jacqueline Stewart, professoressa di cinema dell’Università di Chicago, nel disclaimer di 3 minuti e 12 secondi posto all’inizio della pellicola.

Secondo la Stewart, tali atteggiamenti sono sposati da personaggi che sono esplicitamente descritti qui come bigotti ignoranti e ottusi. La prospettiva reale e molto più illuminata del film è rappresentata dai due protagonisti interpretati da Cleavon Little e Gene Wilder.

Questo è il secondo caso simile a distanza di davvero poco tempo. Vi ricorderete infatti il caso di Via Col Vento, capolavoro del 1939 di Victor Fleming, che fu temporaneamente rimosso dalla piattaforma HBO Max . Il film venne poi inserito di nuovo qualche giorno dopo con la pellicola preceduta da una contestualizzazione storica dell’opera.

Cosa ne pensate di questa decisione? Secondo voi Mezzogiorno e mezzo di Fuoco contiene atteggiamenti e linguaggi razzisti? Fatecelo sapere nei commenti. Nel frattempo vi lasciamo alla nostra previsione di 5 titoli che potrebbero a breve fare la stessa fine (clicca qui)

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci sulla nostra pagine LaScimmiaPensa.com