Kanye West: “Mi sono candidato solo per danneggiare Joe Biden”

Kanye West ha un piano. Anzi tanti. Forse.

Kanye West
Credits: David Shankbone / Wikipedia; Gage Skidmore / Wikipedia

Ecco qual era l’intenzione di Kanye West fin dall’inizio. Forse. Dice lui.

Non finiscono mai le improbabili uscite di Kanye West nel procedere della sua ancora più improbabile corsa alla casa Bianca. Ora il candidato (se tale vogliamo definirlo) sostiene di essere sceso in capo con il solo intento di danneggiare il rivale democratico, Joe Biden.

“Non lo nego, ve l’ho appena detto” ha detto il rapper intervistato da Forbes. Nell’intervista, avvenuto via sms (sì, davvero), a Kanye è stato anche chiesto se sappia che è impossibile che egli porti a casa i 270 voti elettorali necessari per vincere il posto alla Casa Bianca.

La sua risposta a questo è stata: “Non mi metterò a discutere con voi. Jesus Is King”, citando il titolo del suo ultimo album, uscito nel 2019, forse (o forse no) come richiamo alla sempre presente giustificazione religiosa dietro alle sue azioni. Candidatura alla presidenza compresa.

Ancora, West ha asserito di avere in mente di progettare una scuola entro il prossimo mese (già nel suo primo comizio ufficiale parlava di manie architettoniche), e di incontrarsi regolarmente con Betsy DeVos, segretaria per l’educazione, per un curriculum post-Covid.

Fonte: Spin

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.