Kanye West si candida alle presidenziali USA 2020 con l’appoggio di Musk

Una coppia (improbabile) pronta a scendere in politica.

Kanye West
Kanye West nel video di "I Love It". Credits: Kanye West / YouTube
Condividi l'articolo

La candidatura che non ti aspetti. O almeno non per le prossime presidenziali. Attraverso Twitter, il cantante Kanye West ha dichiarato che si candiderà alle presidenziali USA 2020. E con un mandato di anticipo rispetto a quanto precedentemente dichiarato.

Infatti, il novembre appena passato, Kanye West aveva affermato che avrebbe concorso non prima del 2024. Qualcosa deve avergli fatto cambiare idea, al punto da volersi sbrigare e anticipare le sue mosse. Uno scontro con The Rock? Non sarebbe da escludere a questo punto.

Chissà quanto e se ha influito Elon Musk sulla sua decisione? Viene da chiederselo dal momento che proprio il visionario inventore ha appoggiato, sempre via Twitter, questa candidatura social. Perché insomma, se la cosa è a dir poco particolare, Musk ci si tuffa a piè pari. Viene da chiedersi se c’entri qualcosa la Red Pill a questo punto. Il che potrebbe rendere inquietanti gli ideali e i princìpi portati avanti dal cantante quarantatreenne di Atlanta.

Tuttavia, quando annunciò di voler concorrere alle presidenziali USA 2024, West fece discorsi parlando di politiche incentrate su integrazione e creazione di nuovi posti di lavoro. Parole molto belle, molto classiche. Aspettiamo un commento di “suo fratello” Trump, per citare Kanye West stesso nel 2018.

LEGGI ANCHE:  Elon Musk ha avuto due gemelli con una dirigente di Neuralink

Apparentemente la situazione sembra essere molto particolare, con un Elon Musk sullo sfondo e (supponiamo) pronto a gestire la campagna elettorale. Forse cosa ancora più complicata rispetto all’andare sullo spazio. Sicuramente ci saranno delle belle che andranno seguite da molto vicino.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!