Bruce Springsteen contro Donald Trump: “Mettiti una fott*ta mascherina”

The Boss vs. Trump

Bruce
Credits: Takahiro Kyono / Flickr; GPA Photo Archive / Flickr

Bruce Springsteen riprende Trump in un programma radiofonico, e non le manda a dire

Risale a ieri 17 giugno lo sfogo di Bruce Springsteen contro il pluri-criticato Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Parlando all’interno del suo programma radio intitolato From His Home To Yours, il cantautore non si è risparmiato sul conto del discusso presidente. “Con centomila e più americani morti negli ultimi mesi e vuote, vergognose risposte dai nostri leader, mi sono semplicemente inc*zzato. Quelle vite meritavano meglio che essere dei semplici inconvenienti statistici per gli sforzi di ri-elezione del nostro presidente”. Questo ha detto il cantante, e proseguendo poi.

“Si tratta di una disgrazia nazionale. Oggi, anziché celebrare le gioie dell’estate, contempleremo le nostre circostanze attuali con il Coronavirus e il costo che ha preteso dalla nostra nazione. Calcoleremo cosa abbiamo perso, manderemo preghiere ai morti e alle famiglie che hanno lasciato indietro“. Dopo questo messaggio dolente, Springsteen si è rivolto direttamente a Trump, e ha concluso dicendo: “Con tutto il rispetto, signore, mostri un po’ di considerazione e di cura per i suoi compatrioti e per il suo paese. Si metta una c*zzo di mascherina”.

Fonte: New Musical Express

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.