Scarface, ecco cosa pensa Al Pacino del reboot di Luca Guadagnino

In un'intervista ad Hollywood Reporter, Al Pacino ha rivelato le sue opinioni in merito al prossimo reboot di Scarface firmato da Luca Guadagnino

Scarface

L’annuncio del prossimo reboot di Scarface diretto da Luca Guadagnino e scritto dai fratelli Coen ha spaccato letteralmente l’opinione pubblica a metà. Se da una parte infatti sono molti coloro che si sono detti preoccupati dal rifacimento di autentico cult, molti altri sono invece fiduciosi nel regista italiano anche per il modo nel quale qualche anno fa trattò il rifacimento di un altro autentico capolavoro come Suspiria di Dario Argento. Ad Hollywood Reporter ha dato la sua opinione in merito Al Pacino, protagonista del film del 1983 che ha rivelato di supportare il progetto.

Mi sta bene – ha spiegato Pacino definendo il progetto del reboot come molto interessante – Fa parte del nostro mestiere dopotutto, noi rifacciamo le cose.

 Proseguendo con l’intervista, il premio Oscar per Profumo di Donna, ha anche rivelato come ci sia la possibilità che lui stesso sia un remake di un altro film, del quale ovviamente non ha rivelato nulla, se non circa l’età.

Potrei fare il remake di un film che ho visto di recente, ma non posso dire di cosa si tratta se non che ha circa 50 anni

Lo stesso Scarface, capolavoro di Brian De Palma del 1983 è un remake del film del 1932  diretto da Howard Hawks e Richard Rosson ed ha conquistato il mondo. Inoltre Guadagnino ci ha già abituati a discostarsi molto dalle storie originali nei suoi rifacimenti, quindi non possiamo che aspettare per vedere cosa ne verrà fuori.

Voi cosa ne pensate del progetto? Siete d’accordo con Al Pacino (vedi qui le sue 10 migliori interpretazioni della carriera) o siete più negativi? Fatecelo sapere nei commenti

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia pensa, la Scimmia fa.