Greta Thunberg fra gli esperti di COVID in un programma tv: scoppia la polemica

Ancora polemiche riguardanti Greta Thunberg e il ruolo dell'attivista nelle discussioni contemporanee

greta thunberg
Fonte: Wikipedia. Foto di Anders Hellberg
Condividi l'articolo

La partecipazione di Greta Thunberg a un programma della CNN dedicato al virus ha fatto alzare gli occhi a molti commentatori

L’annuncio arriva dalla CNN (potete vedere il tweet qui sotto): Greta Thunberg comparirà ad un tavolo di esperti, in un programma dell’emittente americana dedicato alla situazione Coronavirus. Una scelta che ha subito suscitato perplessità, dato che l’attivista svedese non possiede una preparazione specifica in campo medico e virologico. Diversi tweet di protesta hanno scosso il web, tra i quali quello di Yashar Ali, che riportando l’annuncio dice semplicemente: “Che posto ha Greta Thunberg in tutto questo?”. Rispondendo agi altri utenti, Ali ha spiegato: “Capisco tutto ma questo è un tavolo di esperti di salute e amministratori. Una attivista del clima sarebbe più al suo posto ad un altro tavolo. Il problema è di collocamento”.

“Uomini non qualificati appaiono in tv ogni giorno”

Alcuni vedono il problema da un’altra angolazione, sostenendo che il pubblico dovrebbe prendersela non con la ragazza, ma con l’emittente tv che consente ad una “bambina” di informare il pubblico. Diversi altri ancora sono invece intervenuti in sua difesa, sostenendo che “la voce della gioventù” dovrebbe poter rappresentare, in una tale discussione, la generazione che erediterà il mondo post-COVID. La scrittrice Roxane Gay twitta (in fondo, qui in basso): “Uomini non qualificati appaiono in tv ogni giorno, tenendo sermoni infiniti, ma Greta Thunberg è un passo troppo in là? Ok”. Aggiunge l’attrice premio oscar Patricia Arquette: “[Greta] ha una conoscenza straordinaria, e fa parte della generazione più giovane che rimarrà qui a ripulire il casino che abbiamo fatto. Non parteciperebbe se non fosse una voce sufficientemente potente”.

LEGGI ANCHE:  The Rock: "Io e la mia famiglia siamo positivi al COVID-19" [VIDEO]

“Come la crisi climatica, la pandemia da Coronavirus è una crisi sui diritti dei bambini”

Da parte sua, infine, Greta si è espressa sulla polemica così: “Come la crisi climatica, la pandemia da Coronavirus è una crisi sui diritti dei bambini. Riguarderà i bambini, adesso e nel lungo termine, ma i gruppi vulnerabili saranno quelli che subiranno il maggiore impatto. Chiedo a tutti di farsi sentire e unirsi a me in supporto del lavoro vitale dell’UNICEF per salvare le vite dei bambini, per proteggere la salute, e per continuare l’educazioni”. Posizioni contrastanti, insomma, destinate a far parlare e discutere il pubblico più che a sufficienza.

Fonte: New York Post

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia pensa, la Scimmia fa.