Sex Education 2, il regista parla di un finale alternativo per Otis e Maeve

Sex education
Condividi l'articolo

Un finale alternativo per Otis e Maeve, parola di Ben Taylor, regista dell’acclamata Sex Education 2. Il brillante teen drama firmato Netflix ha raccolto un ampio successo, al punto che i fan sono già in trepida attesa per la terza stagione. Otis, Maeve ed Eric sono già entrati nei cuori di tutti gli spettatori.

Recentemente intervistato, il regista Ben Taylor, ha dichiarato di aver girato un finale alternativo di questa meravigliosa seconda stagione. Avevamo lasciato Otis e Maeve, sul finire della prima, ad una confessione d’amore da parte della bellissima Emma Mackey nei confronti di Otis decisamente fuori tempo massimo. Ormai era scoccata la scintilla tra Ola e il buon Asa Butterfield.

Leggi anche: la recensione della seconda stagione

Eccoci dunque al finale della seconda stagione, dove i due, guardando le stelle, si lasciano scappare un sorriso. Nel mentre, sulle note di Chip Taylor, ascoltiamo il messaggio lanciato da Otis alla segreteria di Maeve, in cui ascoltiamo la contro-confessione amorosa di Otis. Non sappiamo cosa accadrà dopo, tantomeno cosa è balenato nella mente del regista Ben Taylor.

LEGGI ANCHE:  Netflix compra i diritti della Champions e del Campionato in Francia

“Ho girato un finale alternativo, giusto per fare una prova. E perché sono cattivo, mi piace essere così ogni tanto”

Aumenta a dismisura la curiosità dal momento che non ha voluto dire nulla di specifico a riguardo. Al punto che nemmeno Laurie Nunn, showrunner di Sex Education 2, è a conoscenza di questo finale alternativo.

Leggi anche: i protagonisti raccontano come hanno girato le scene di sesso

L’unica cosa che ha aggiunto è che i personaggi erano rimasti insoddisfatti di questo finale che lasciava ancora fin troppe aperte. Evidente la divergenza tra regista e produzione giacché la Nunn ha volutamente lasciato aperte alcune porte, sperando nella terza stagione.

“Emma Mackey e Asa Butterfield erano le persone più insoddisfatte di questo finale dal momento che lasciava troppe porte aperte. Avrebbero preferito che i personaggi venissero chiusi un po’ di più”

Non resta quindi che sperare nel rapido rinnovo della terza stagione di Sex Education ma anche in un’altra dichiarazione di Ben Taylor in cui ci racconti il finale alterativo che ha girato!

LEGGI ANCHE:  Joker, lo scioccante finale alternativo rivelato da Kevin Smith

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!