Brad Pitt: “Ho rifiutato il ruolo di Neo in Matrix, vi spiego perché”

Dopo Will Smith, anche Brad Pitt ha dichiarato di aver rifiutato il ruolo di Neo in Matrix.

Brad Pitt
Brad Pitt in C'era una volta a... Hollywood

Davanti alla scelta delle due pillole, Brad Pitt prese quella rossa. Non aveva interesse nel vedere quanto fosse profonda la tana del bianconiglio. Così ha rivelato recentemente l’attore di C’era Una Volta a… Hollywood, candidato a questi Oscar 2020. Doveva essere lui Neo in Matrix ma i produttori si trovarono di fronte ad un rifiuto.

Dopo Will Smith, che ancora oggi prova un po’ di rimorsi per il diniego, c’è anche Brad Pitt nella lista dei possibili Neo. Tempo fa il produttore di Matrix dichiarò che Keanu Reeves fu l’ultima scelta. Prima di lui c’erano attori ben più quotati all’epoca, quali i due menzionati oltre a Leonardo DiCaprio e addirittura Sandra Bullock.

Leggi anche: Hugo Weaving ha rinunciato a Matrix 4

Brad Pitt ha dichiarato che lui fu il primo ad essere contattato per il ruolo di Neo ma rifiutò senza pensarci due volte. Il motivo è tra i più onesti che si possano trovare. Semplicemente non riusciva a calarsi nei panni del personaggio. Ha anche dichiarato che non è stato l’unico ruolo importante a cui disse di no.

Tuttavia non ha voluto rivelare gli altri titoli, affermando che ci si potrebbe scrivere un libro o uno show da due serate per stilare questo elenco. Non da meno, Pitt ha anche dichiarato che lui crede molto nel rifiutare ruoli che non sente suoi. Infatti, ha proseguito, sapeva che quel ruolo era per qualcun altro e non certo per lui.

“Tutto nasce dalla mia formazione, se non ottengo una cosa è perché non doveva essere mia, non fa per me. Credo davvero che quel ruolo non fosse adatto a me ma a qualcun altro. Ho preso la pillola rossa ma sappiate che questo è l’unico film che nominerò. Dovessi dirli tutti, dovrei fare uno show da due serate!”

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!