Joaquin Phoenix lascia il party post SAG per una protesta animalista [Video]

Joaquin Phoenix dimostra il suo lato umano sostenendo i maiali destinati al macello

Joaquin Phoenix, Joker SAG Awards 2020
Joaquin Phoenix
Condividi l'articolo

L’altra faccia di Joaquin Phoenix attivista vegano e animalista

Dopo la consegna della statuetta ai SAG Awards, i partecipanti vengono condotti attraverso le uscite che portano tutte all’after party ufficiale, organizzato dalla rivista People. È qui che Joaquin Phoenix ha celebrato il suo premio come miglior attore. Per lui però il party è durato davvero poco.

Sempre in smoking, Phoenix ha poi saltato l’altra grande festa della serata organizzata da Netflix alla Sunset Tower per andare a Vernon, in California, dove si trova un mattatoio locale, per potersi unire agli attivisti per i diritti degli animali. In questo caso si tratta dei maiali che affrontano il loro viaggio verso la linea di macellazione.

Il gruppo – organizzato dall’associazione Animal Save di Los Angeles – tiene regolarmente veglie all’esterno dell’impianto di lavorazione Farmer John, situato al 3049 di E. Vernon Ave. Mentre i camion passano portando i maiali, Phoenix e altri attivisti forniscono acqua e supporto. Secondo un comunicato ottenuto lunedì da The Hollywood Reporter:

LEGGI ANCHE:  Tiger King visto da Joaquin Phoenix, ecco cosa è successo

L’atto di ‘testimoniare’ alle veglie pacifiche si svolge in tutto il mondo attraverso la rete globale del movimento Animal Save Movement di oltre 700 gruppi, dei quali quello di L.A. è il più grande.

Phoenix, che mantiene un profilo relativamente basso quando si tratta di stampa, anche in occasione di premiazioni di alto profilo, ha dichiarato alla CNN:

La maggior parte delle persone non conosce realmente la tortura e l’omicidio nell’industria della carne e dei latticini. Io l’ho visto per quello che è, quindi devo essere qui. Abbiamo l’obbligo morale di parlarne e di farlo conoscere per quello che è veramente. Siamo così indottrinati da queste immagini felici di animali nelle fattorie, sulle copertine dei contenitori di carne, nei ristoranti, ed è una bugia. Credo che la gente debba conoscere la verità e noi abbiamo l’obbligo di fare tutto ciò.

Qui sotto potete vedere il video della manifestazione, dopo circa 15 minuti Joaquin Phoenix lascia una dichiarazione.

LEGGI ANCHE:  Joaquin Phoenix e Rooney Mara in panineria dopo gli Oscar 2020

Non è la prima volta che Phoenix partecipa a una di queste veglie. Amy Jean Davis, fondatrice di L.A. Animal Save ha detto: “La regolare partecipazione di Joaquin alle nostre veglie a Los Angeles ha ispirato gli attivisti sia a livello locale che globale. Siamo molto grati per la sua voce. In tutto il mondo, gli attivisti sono testimoni di animali destinati al macello e risvegliano il mondo sulla loro condizione”.

Leggete anche: SAG Awards 2020: Phoenix vince e ricorda Heath Ledger

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti