SWMRS: al fianco dei Cage The Elephant al Fabrique

Gli SWMRS, la band fondata dal figlio di Billie Joel Armstrong, tornano in Italia per accompagnare i Cage The Elephant nello show previsto per il 4 marzo 2020 al Fabrique di Milano.

swmrs
-Credits: SWMRS / Phoebe Fox

Chi sono i SWMRS?

SWMRS tornano in Italia, ancora una volta tappa a Milano insieme ai Cage The Elephant. La giovane band post punk americana accompagnerà i Cage durante lo show previsto per il 4 marzo 2020 al Fabrique come special guest. La band è stata già 2 volte in Italia, suonando già a Milano e al Sonic Park di Bologna, dove ha aperto il concerto dei Weezer. Gli SWMRS quindi hanno già un loro piccola fanbase nel bel paese, ma conosciamoli meglio.

Un occhio più da vicino.

Potremmo dire che gli SWMRS sono dei figli d’arte, ma fortunatamente per loro il retaggio di provenienza non ha inciso sulla loro fama. Possono dire giustamente di aver riscosso indipendentemente il loro successo grazie al loro talento. Infatti il batterista della band Joey Armstrong è figlio niente di meno che di Billie Joel Armstrong, l’iconico frontman dei Green Day. Certo gli SWMRS non avranno lo stesso trascorso della band attiva dal ’86, ma nel loro piccolo portano avanti un’interessante progetto musicale.

La band viene fondata nel 2004, grazie all’incontro tra Joey Armstrong (batterista) e Cole Becker (voce e chitarra). Nel 2009 pubblicano il loro primo disco Good Two Shoes, prodotto da Billie Joel. Nel 2016 pubblicano il loro terzo album Drive North, prodotto ora dalla Uncool Records, e ripubblicato da Fueled by Ramen, etichetta che ha tra gli altri Twenty One Pilots e Paramore.

swmrs
Copertina dell’album Berkley’s on fire

Gli SWMRS si dimostrano a proprio agio a muoversi in un contesto fatto di post punk, grunge e garage rock, resistendo alle trasformazioni della scena musicale. Proprio come i Green Day vogliono rivendicare di venire da un ambiente underground o ci ciò che di underground ha solo il ricordo. Attraverso le loro musiche la band veicola una testualità pregna di significati sociali, adattati alla generazione alla quale si rivolgono. E per farlo abbattono quante più barriere possibili tra loro e il pubblico durante le esibizioni live. L’obiettivo? Cercare di far vivere delle emozioni ai loro fan.

Bestie da palco.

Proprio sul palco gli SWMRS si scatenano, mettendo in mostra tutta la loro gavetta fatta di live dopo live. Dei veri e propri animali da palcoscenico in grado di cementare un solido rapporto con il loro pubblico, costruito di energia vibrante e voglia di scatenarsi. Non perdete l’occasione di poter assistere ad un live che si annuncia adrenalinico, per il loro ultimo lavoro Berkley’s on Fire.

Leggi anche:
Firenze Rocks 2020: annunciati i Green Day

Continuate a seguire La scimmia sente, la scimmia fa.