Massimo Troisi forse sarebbe vivo senza Il Postino, lo dice l’ex compagna

Massimo Troisi ne Il Postino
Il Postino

L’ultimo film di Massimo Troisi è Il Postino, ma se non l’avesse fatto…

Nathalie Caldonazzo è stata l’ultima fiamma di Massimo Troisi, morto il 4 giugno del 1994.

La showgirl italiana è stata ospite al programma condotto da Caterina Balivo di Rai 1, dove ha parlato anche della malattia dell’attore napoletano. La Caldonazzo ha detto, con massima serietà, che senza il film Il Postino, Massimo Troisi potrebbe essere ancora vivo. Spiegando che Troisi avrebbe dovuto farsi operare al cuore ma preferì fare a tutti i costi il film e poi eventualmente operarsi. L’attore era convinto che quando la gente viene operata al cuore, perde un po’ di se stessa e cambia. Una convinzione che gli fece rimandare la decisione a dopo il film, che voleva fare e nel quale, come dice la Caldonazzo, ha cambiato il finale facendo morire il protagonista. Segno che forse aveva un presentimento.

Le parole di Nathalie Caldonazzo possono essere ascoltate nel video qui sotto. Cliccate sulla freccia alla vostra destra per vedere il secondo video:

Sapevate che Sorrentino voleva lavorare con Troisi? Leggete il nostro articolo a questo proposito: Quando Paolo Sorrentino scrisse a Troisi: ”Vorrei lavorare con lei”

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti.