All’Università di Torino un Corso per studiare Elfico, Klingon e Dothraki

Università di Torino
Sauron ne Il Signore degli Anelli

Un sogno che per molti nerds diventa realtà. L’università di Torino ha proposto ed attivato un workshop che permetterà lo studio di lingue fantasy come il Klingon, l’elfico e il Dothraki. Star Trek, Il Signore Degli Anelli e Il Trono Di Spade. Tre lingue inventate ma che hanno catturato l’attenzione di molti studiosi di linguistica, soprattutto oltreoceano.

Il corso è denominato “Conlanguages e linguistica: descrivere, analizzare, inventare lingue per universi finzionali” ed è organizzato dal dipartimento di Lingue e Letterature straniere e Culture Moderne dell’Università di Torino e vedrà la partecipazione di tre docenti, quali Simone Bettega, Elisa Corino e Roberto Merlo. Diciotto ore intensive per tre crediti. Dopodiché, forse, gli studenti potranno tranquillamente conversare in queste tre lingue.

Una pratica, questa dell’imparare le lingue del mondo del fantasy, molto utilizzata negli Stati Uniti, come anche The Big Bang Theory dimostra (pur edulcorando la realtà). Negli obiettivi formativi, notiamo come il workshop voglia mettere l’accento sulle conlag (constructed languages) come strumento di creazione di mondi finzionali, come accaduto ad esempio all’universo legato a Tolkien.

Il programma prevede analisi di sociolinguistica di queste lingue inventate. Non di meno,  analisi di morfosintassi e tipologica di elfico, klingon e dothraki. Da molto tempo è possibile trovare e acquistare libri di linguistica legati proprio all’elfico, inventato proprio da Tolkien nonché il klingon. Più recenti i testi che invece spiegano la lingua di Kahl Drogo e Daenerys.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!