Con Ledger una grande amicizia ma Joker diversi. Ne parla Phoenix

I due Joker del cinema

Joaquin Phoenix parla delle influenze per il suo Joker

Fino a pochi mesi fa,  Heath Ledger aveva l’onore di essere considerato uno dei migliori interpreti del cattivo DC Joker. E, sebbene nessuno dubiti della sua bravura, il piazzamento al primo posto delle migliori interpretazioni del folle clown sta per essere occupato da Joaquin Phoenix. Sebbene l’ombra di Ledger continui a essere molto presente, Phoenix è riuscito a portare il personaggio su nuovi livelli e a trasformarlo in qualcosa di suo.

Per il processo di creazione, in un’intervista con Entertainment Weekly, l’attore ha affermato che una delle cose di cui era sicuro fin dal principio era che non doveva guardare l’interpretazione del grande amico Ledger.

Lo scopo principale per la realizzazione di questo film e di questo personaggio era che avremmo fatto a modo nostro, quindi non mi sono ispirato a nessuna precedente interpretazione del personaggio. Era semplicemente la nostra creazione, in un certo senso. È stato qualcosa di molto importante per me.

In un’altra intervista con Collider, Phoenix dice che non doveva confrontarsi, poiché c’era spazio per entrambi:

È come recitare un ruolo di cui parlano sempre. ‘Dovresti vedere questo attore in questa interpretazione’, ma poi lo fanno altri attori. ed è un altro tipo di film. Penso che il genere, i fumetti, si presti a persone diverse che interpretano lo stesso personaggio e lo fanno in modo diverso.

Il ruolo di Phoenix è stato caricato emotivamente anche dal fatto che era molto amico di Heath Ledger. Forse è per questo che il film contiene un potente easter egg per l’attore de Il Cavaliere Oscuro.

Al momento, il film di Todd Philips è nelle massime posizioni del box-office e sta facendo parlare molto di sé. Chissà se il duo Philips/Phoenix regalerà al pubblico un sequel.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti.