Kim Gordon (Sonic Youth) esordisce da solista dopo quarant’anni

Esordio solistico a sorpresa per uno dei nomi fondamentali del noise rock Americano

Kim Gordon
Kim Gordon

La bassista dei Sonic Youth, Kim Gordon, pubblica il primo album col suo nome alla soglia dei settanta.

Dopo quasi quarant’anni di carriera come bassista e voce degli storici Sonic Youth, Kim Gordon ha infine deciso di pubblicare un album solista. Le ragioni di questa scelta così tardiva non sono chiare, ma pare che l’artista abbia scelto di avventurarsi in queste registrazioni su pressione del proprio produttore. L’album, che si intitolerà No Home Record, uscirà l’11 ottobre 2019, a più di dieci anni dalla pubblicazione dell’ultimo album con la band di Thurston Moore e Lee Ranaldo. Anche se nel frattempo la bassista e chitarrista si è dedicata a vari altri progetti, questo disco costituisce per lei un ritorno in grande stile.

Kim Gordon – Sketch Artist, 2019

Il disco conterrà nove tracce, delle quali una, Sketch Artist, si può già ascoltare, con tanto di video di accompagnamento. Vista l’area musicale di provenienza, nonché l’esperienza maturata con l’età (nel 2023 l’artista compirà settant’anni), sarà ragionevole aspettarsi un album degnamente sperimentale e profondo, forse reminiscente dello stile noise dei Sonic Youth, forse più intimista. In ogni caso, inutile negare che siamo molto curiosi.

Fonte: Spin

Kim Gordon – Sketch Artist, 2019

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.