Leonardo DiCaprio paladino dell’ambiente: salva una foresta in Guatemala

DiCaprio

Leonardo DiCaprio è uno degli attori più famosi del mondo ed uno dei più amati grazie alle sue interpretazioni nel Titanic di James Cameron, in The departed e The wolf of wall street di Scorsese o in The Revenant di Inarritu che gli è valsa l’oscar.

Ma questo è quello che tutti sanno di lui; quello che forse un po’ meno persone sanno è che Leonardo DiCaprio è l’attore dello star system hollywoodiano che più di ogni altro si impegna per la difesa dell’ambiente e per combattere la deforestazione selvaggia di alcune delle foreste più importanti del mondo. Negli anni si è prodigato molto in tal senso realizzando eventi e documentari per informare della necessità di salvaguardare la Terra.

Oggi, il futuro protagonista di Once upon a time in Hollywood di Quentin Tarantino, ha ottenuto una vittoria eccezionale in tale ambito. Difatti l’associazione Rainforest Alliance, una delle organizzazioni più attive a livello mondiale per la lotta alla deforestazione ha reso noto su Instagram che grazie all’impegno di Leonardo DiCaprio e di altri investitori la giungla Maya del Guatemala è tornata finalmente a crescere dopo oltre 20 anni nei quali la deforestazione selvaggia aveva portato quasi al collasso di uno dei polmoni verdi più grandi ed importanti del pianeta. 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Breaking news: For the first time in nearly two decades, net forest *gain* was found in Guatemala’s Maya Biosphere Reserve, an area historically plagued by deforestation. ⁣ ⁣ This landmark accomplishment is part of an even more impressive story: In the middle of the forest, under extremely challenging conditions, communities have created thriving forest businesses that create jobs, lift their neighbors out of poverty, and enable them to protect and restore forests. We at the Rainforest Alliance are proud to have worked for many years alongside these communities in partnership with @usaid and local @acofop.⁣ ⁣ The community concessions in the Petén illustrate the deep connection between thriving, sustainable local economies and healthy forests. As these concessions prove, not only do local communities successfully protect forests when they are able to use their land sustainably, they also regenerate forests—helping to reduce a debt to nature that will allow all of us to breathe a little easier.⁣ ⁣ #RainforestAlliance #SalvemosPeten #Guatemala #Reforestation #Community #MayaBiosphereReserve 📸: @sergioizquierdophoto @leonardodicaprio ⁣

Un post condiviso da Rainforest Alliance (@rainforestalliance) in data:

 

Infatti come si può leggere nell’ultimo rapporto redatto da USAID, (United States Agency for International Development) nel 2017, per la prima volta dall’inizio della raccolta dei dati nel 2000 è stato rilevato un guadagno forestale netto, con un totale di 1.088 ettari ripristinati.

Grazie agli ingenti fondi messi a disposizione dall’attore infatti si sono create  aziende forestali che creano posti di lavoro e consentono agli abitanti di proteggere e ripristinare le foreste e portando alla gestione sostenibile di be 0,6 acri di foresta. Inoltre, le risorse in eccesso verranno utilizzate per monitorare e sorvegliare la foresta per tenerla al sicuro dalla deforestazione illegale e da incendi dolosi.