Megalopolis, è il nuovo film di Francis Ford Coppola

Dopo 30 anni Francis Ford Coppola si dedica al progetto

Francis Ford Coppola è pronto a dirigere il progetto Megalopolis dopo più di tre decenni.
Coppola dice che il film sarà “un’epica storia su larga scala”, e sta già cercando gli attori per prendere parte al film di fantascienza.

Francis Ford Coppola compie 80 anni quest’anno e sta festeggiando l’occasione annunciando l’ambizioso progetto che da ben 30 era pronto a fare. Infatti, l’epopea fantascientifica è stata scritta all’inizio degli anni ’80, ma è sempre stata rimandata per fare spazio agli altri progetti di Coppola. Inoltre, il destino non è stato certo d’aiuto: quando il regista de Il Padrino era pronto a entrare in produzione all’inizio del secolo, gli attentati dell’11 settembre hanno interrotto la produzione poiché il film è ambientato a New York City e narra dei tentativi di un architetto di ricostruire una versione utopica della città dopo un megacastrofe.

“Sì, ho intenzione quest’anno di iniziare con la mia ambizione di lunga data per fare un lavoro importante utilizzando tutto quello che ho imparato durante la mia lunga carriera, a partire dall’età di 16 anni facendo teatro. Sarà un’epopea su larga scala con un cast importante. Il film l’ho intitolato ‘Megalopolis’. Non sarà un film mainstream come ciò che viene prodotto ora, ma intendo e desidero – e di fatto sono incoraggiato – a iniziare la produzione quest’anno”.

Leggi anche: Reunion per il cast de “Il Padrino” al Tribeca Film Festival

Secondo il sito americano Deadline, Jude Law potrebbe avere la parte principale. Numerosi attori sono stati associati al progetto tra cui Warren Beatty, Robert De Niro, Paul Newman e Russell Crowe. Dalla lettura della breve sinossi della trama, la sceneggiatura di Coppola può avere dei paragoni con Metropolis di Fritz Lang e La fonte meravigliosa di Ayn Rand.

Il film segnerà il primo lungometraggio di Coppola dopo Twixt del 2011. Il regista parteciperà al Tribeca Film Festival alla fine di questo mese con un nuovo taglio del suo capolavoro Apocalypse Now, intitolato Apocalypse Now Final Cut. Coppola siederà con Steven Soderbergh per un lungo Q&A dopo la prima mondiale.

Leggi anche: Francis Ford Coppola: “Il Padrino parte III l’ho girato per soldi”

Continua a seguirci su LaScimmiapensa.com