Profumo: Storia di un assassino, 6 curiosità sul film

Profumo: Storia di un assassino è un film del 2006 diretto da Tom Tykwer. Scopriamo alcune curiosità sul thriller che probabilmente non conoscevate.

profumo storia di un assassino

Profumo: Storia di un assassino è un film del 2006 diretto da Tom Tykwer. Ecco alcune curiosità sul thriller che probabilmente non conoscevate.

Iniziamo da quello che sicuramente saprete. Profumo: Storia di un assassino è tratto dal romanzo Il profumo di Patrick Süskind. Questo sarà riadattato per Netflix in una serie TV.

profumo storia di un assassino
Profumo: storia di un assassino

Profumo: Storia di un assassino, le curiosità sul film

1) La Puzza di Pesce

La scena al mercato del pesce  è stata girata nel quartiere gotico di Barcellona, in Spagna. Durante le riprese sono stati utilizzati due tonnellate e mezzo di pesce e una tonnellata di carne. In seguito è stato riportato dagli abitanti della zona che la puzza di pesce si sentiva nell’aria per quasi dieci chilometri.

2) Budget da record

Si registra che nel 2006 è stato il film più costoso mai fatto in Germania. Viene riportato che il budget è stato di circa 60 milioni di dollari. Il film ne ha poi incassati in tutto il mondo ben 135.

3) Il profumo che da alla testa

Il protagonista viaggia alla ricerca delle migliori fragranze. In Profumo: Storia di un assassino si vedono molte creazioni uscire dalle mani del protagonista. Il trucco era che c’erano dei tubi che spruzzavano queste sostanze. Ma la curiosità è che erano veri profumi, perché il regista, inizialmente, decise che l’attore doveva immedesimarsi nella parte anche dal punto di vista olfattivo. Ma dopo alcuni ciak, sul set iniziava a tutti a girare la testa. Il regista quindi dovette sostituire il profumo vero con acqua colorata.

3) I Nirvana

Kurt Cobain ammise che la canzone Scentless apprentice è ispirata al libro che il cantante portava sempre con se.

4) La regia

Per la regia c’erano in ballo i nomi di Tim Burton e di Ridley Scott. All’acquisizione dei diritti erano anche interessati Martin Scorsese, Milos Forman e Stanley Kubrick. Ma l’autore del romanzo, datato 1985, era scettico e non ha mai voluto vendere i diritti del libro fino a quando non decise nei primi anni duemila di farlo, cedendo alle proposte degli studios.

5) Harry Potter

Alan Rickman e Sir John Hurt avevano già lavorato insieme nella saga di Harry Potter. Rispettivamente nei ruoli del professor Severus Piton e in quello di Olivander.

6) L’orgia (contiene spoiler)

Nell’ultima parte del film si svolge una scena all’aperto dove un mucchio di gente fa sesso. La scena si svolge a Barcellona e ha richiesto una settimana di riprese per essere terminata. Secondo il sito ufficiale c’erano circa 750 comparse. A queste si aggiungevano 50 ballerini principali e altri 100 esperti che sarebbero apparsi nello sfondo. Secondo alcuni, ma questa è più che altro una leggenda metropolitana, le comparse non professioniste si trovarono così bene che gli ultimi giorni di riprese fecero davvero sesso sul set.

Seguiteci e scriveteci su Lasciammiapensa.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here