Chris Hemsworth: “Thor: The Dark World? Dimenticabile”

Chris Hemsworth sembra non avere apprezzato il secondo film della trilogia di Thor. Fortunatamente il cambio di regia ha permesso il definitivo rilancio del personaggio

chris hemsworth

Chris Hemsworth, senza giri di parole, ha definito il secondo film di Thor come inferiore rispetto alle altre pellicole del MCU. Considerazione ampiamente condivisa da tutti i fan della saga.

Chris Hemsworth è un attore australiano famoso in tutto il mondo per essere Thor, il dio del tuono del Marvel Cinematic Universe. Dopo l’esordio nel 2011 con la pellicola Thor, Chris Hemsworth oggi conta sei apparizioni nell’universo Marvel e tre film interamente dedicati al suo personaggio.

In questi giorni, Chris Hemsworth è ritornato a parlare proprio di uno dei film Marvel che lo vede protagonista, ovvero Thor: The Dark World. Al Magazine GQ, Chris ha dichiarato di non andare molto fiero di questa pellicola a causa della caratterizzazione del personaggio da lui non condivisa.

“Il primo film era buono, il secondo è Meh. Stavamo esagerando troppo con l’archetipo dell’eroe maschile. Eravamo davvero al limite”

Molto probabilmente l’opinione di Chris Hemsworth è la stessa di molti altri fan. Thor: The Dark World è sicuramente il film più debole della saga, nonostante al botteghino abbia risposto in maniera più che positiva. Con 644 milioni di dollari di incasso totale, questo film si piazza al decimo posto della classifica dei film con maggiori incassi del 2013.

Il franchise è stato ampiamente rinnovato con Thor: Ragnarok. Il regista Taika Waititi ha svecchiato il personaggio portandolo in una direzione completamente diversa. Inserendo maggiori momenti comici e non riportando molti dei personaggi presenti nei film precedenti, la pellicola può essere considerata più un reboot che un sequel.
Thor: Ragnarok è stato acclamato dalla critica e viene descritto come il miglior film della trilogia di Thor.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here