Bradley Cooper e Jake Gyllenhaal in due biopic diversi su Leonard Bernstein

I due attori americani Jake Gyllenhaal e Bradley Cooper a lavoro su due biopic diversi per lo stesso personaggio, il direttore d'orchestra Leonard Bernstein. Evidente prova di quanto Hollywood ami i biopic.

Cooper Gyllenhall Biopic Bernstein
Bradley Cooper e Jake Gyllenhaal in due biopic diversi su Leonard Bernstein.

Bradley Cooper e Jake Gyllenhaal stanno lavorando allo stesso soggetto ma in due film diversi, prodotti da due case diverse, di due registi diversi. I progetti in questione dovrebbero essere biopic sulla figura di Leonard Bernstein, pianista e compositore d’orchestra morto nel 1990.

Cooper dirigerà e parteciperà al film Bernstein. Il film sarà prodotto dalla Paramount e dalla Amblin Entertainment, la compagnia fondata da Steven Spielberg. Il film è scritto a quattro mani con Josh Singer (vincitore di un Premio Oscar per Spotlight). Per questo film i produttori esecutivi saranno di prim’ordine: si parla di Spielberg stesso e Martin Scorsese.

Dall’altra parte della barricata c’è Jake Gyllenhaal: tra i due è stato il primo film ad essere annunciato e il titolo dovrebbe essere The American, probabilmente quindi la prospettiva con cui verrà trattato il tema sarà totalmente diversa.

Il regista di questo secondo lavoro sarà Cary Fukunaga, direttore – tra le tante cose – della prima stagione di True Detective. Dice Gyllenhaal:

“Quando sono cresciuto ho capito il debito di gratitudine che la cultura americana moderna deve a Bernstein. Lui era una figura affascinante, piena di estro e contraddizioni, sarà un onore per me raccontare la sua storia con un amico come Cary (Fukunaga, ndr)”.

Chi è Leonard Bernstein?

Leonard Bernstein è stato uno dei più grandi direttori d’orchestra americani del secolo scorso, alcuni lo considerano il migliore in assoluto dietro Kleiber, Von Karajan e Toscanini. Ha diretto, tra le tante, la New York Philarmonic e in Italia è stato Direttore Onorario dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma.

La sua prima apparizione in Italia fu nel lontano 1948 quando dirisse un concerto al Teatro Argentina di Roma. Bernstein fu un compositore che viaggiò molto in vita e, come dice Gyllenhaal, contribuì alla diffusione della cultura musicale americana nel mondo. Un tema perfetto per due biopic.