Friends: la serie viene definita sessista e omofoba

La nuova generazione di spettatori che ha visto la serie adesso, la trova offensiva e la accusa di essere sessista e omofoba.

friends

Friends, la famosissima serie di successo degli anni novanta è sbarcata qualche settimana fa su Netflix Usa. Prodotta da Nbc e andata in onda nella decade dal 1994 al 2004, la serie è entrata nel cuore degli spettatori di tutto il mondo.

Friends è entrato nell’immaginario collettivo di intere generazioni

Ha persino lanciato le carriere dei protagonisti, prima su tutti Jennifer Aniston.

Friends

Ma la nuova vita, e la diversa fruibilità della nuova piattaforma on demand, non hanno dato le reazioni previste. I nuovi spettatori, vedendo la serie, l’hanno infatti tacciata di essere sessista e omofoba.

Di seguito alcuni tweet di dissenso:

Si è ovviamente aperto un dibattito tra chi la accusa e chi la sostiene. Sono tanti anche coloro, che ricordano il periodo degli anni novanta come meno politically correct e dall’umorismo diverso.

Ovviamente la verità sta nel mezzo, ma invitiamo a vedervi la serie prima di esprimere un giudizio.