Millie Bobby Brown sta per diventare la più giovane produttrice di Hollywood

La giovanissima attrice Millie Bobby Brown, quattorci anni da compiere, sta per diventare la più giovane produttrice del mondo di Hollywood.

0
41018
Millie Bobby Brown

Tredici anni e non sentirli.

Dopo l’enorme successo ottenuto interpretando Undici in Stranger Things, Millie Bobby Brown sembra non volersi fermare più.

La giovane attrice ha già compiuto il salto che la separava da Hollywood, essendo stata scritturata per la parte di Madison Russel in Godzilla: King of Monsters, sequel di Godzilla (2016), attualmente in post-produzione ed atteso al cinema nel 2019.

Eppure Millie Bobby Brown, quattordici anni ancora da compiere, sembra aver già iniziato la scalata verso il prossimo livello. La giovanissima attrice è stata infatti coinvolta in qualità di produttrice in un nuovo progetto cinematografico.

Milly Bobby Brown collaborerà infatti alla realizzazione di una serie di film incentrati su Enola Holmes, giovane detective e sorella minore del più celebre Sherlock Holmes. La storia si configura come una sorta di spin-off per ragazzi dell’immortale saga di Arthur Conan Doyle. Ad interpretare la protagonista sarà, ovviamente, proprio Milly Bobby Brown.

L’idea per la serie si basa su una serie di romanzi della scrittrice Nancy Springer, incentrati sulla figura della giovane investigatrice. Tale personaggio, sebbene inserito fra ambientazioni e personaggi presi dal canone originale, è stato creato dalla Springer ed appare solo nei suoi lavori.

Non è ancora chiaro quando inizierà la lavorazione del film dato che all’appello manca ancora il regista. Se però siete dei fan della Brown, potrete ammazzare l’attesa trovando QUI tutte le novità sulla prossima stagione di Stranger Things e QUI qualche interessante curiosità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here