“Shining” al cinema è un’esperienza che dovrebbero vivere tutti. Ed ora si può fare.

A quarant'anni dalla sua uscita, Shining torna nelle sale ma solo per pochi giorni. Dal 31 ottobre fino al 2 novembre, sarà possibile ammirare il capolavoro di Kubrick al cinema. Un'occasione d'oro.

0
2094
shining torna al cinema

 

Shining torna al cinema in occasione della notte di Halloween grazie a Nexo Digital. Dal 31 ottobre fino al 2 novembre sarà possibile andare in sala (qui l’elenco completo delle sale) e vedere il capolavoro di Kubrick al cinema. Un’occasione d’oro per poter apprezzare un grandissimo film tratto dal romanzo di King. In occasione del quarantennale, torna dunque Jack Torrance e sopratutto l’Overlook Hotel. Ma non solo. Il film verrà introdotto da un cortometraggio che noi della Scimmia abbiamo visto in anteprima.

shining torna al cinema

Intitolato “Work and Play“, il cortometraggio ci porta dietro le quinte di Shining, con interviste preziose che raccontano aneddoti di chi Shining l’ha vissuto sulla sua pelle.

Come ad esempio le gemelle Burns che ci parlano della loro agghiacciante scena, obbligata ad essere “buona la prima”. Senza escludere il loro stupore nel vedere le accurate scenografie del film. O ancora, l’utilizzo della steady cam nelle scene più iconiche del film. Ma questo cortometraggio non si limita ad indagare il mondo dietro Shining. Brevemente, ci parla anche di Kubrick, dell’uomo che c’è dietro al regista; della sua intimità e della sua famiglia. Le voci del produttore (e fratellastro) e della figlia raccontano così uno Stanley Kubrick del tutto inedito.

shining torna al cinema

Un’occasione da non lasciarsi sfuggire, dunque. Shining torna al cinema ed è arrivato il momento di deliziare gli occhi e la mente dei più giovani, che non hanno mai avuto modo di vedere un capolavoro simile al cinema. Purtroppo la programmazione sarà breve. Meglio affrettarsi quindi per godere dello spettacolo. Un horror che (nonostante le critiche di King) è entrato di diritto nell’immaginario collettivo. Parlare del film potrebbe risultare anacronistico e soprattutto inutile dal momento che la fama lo precede. Chiunque sia appassionato di cinema l’ha visto ed ora ha l’occasione d’oro di poter ammirare il delirio del meraviglioso Nicholson nel buio della sala.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here