Le 10 copertine più controverse della musica

Ci sono diversi motivi per cui la copertina di un album possa rimanervi stampata in mente: potrebbe essere particolarmente ben fatta, magari opera di un grande artista, oppure con un design minimal e facile da ricordare, o magari semplicemente strana. E poi ci sono quelle copertine che spiccano perchè rappresentano cose che normalmente non dovrebbero essere rappresentate, causando controversie, discussioni, problemi legali, censure. D’altronde bisogna pur tener movimentato il mondo della musica in qualche modo, no?

Ecco quindi dieci tra le più famose copertine controverse.

10. The Beatles – Yesterday and Today (1966)

Probabilmente vi ricorderete di questa copertina perchè ve ne abbiamo già parlato in questo articolo sui Beatles.

Nota anche come Butcher Cover“, la copertina originale di Yesterday and Today raffigurava i quattro Beatles, con le loro proverbiali facce da bravi ragazzi, al centro di uno scenario splatter in piena regola: vestiti come macellai, gioiosi in mezzo a pezzi di carne cruda ed inquietanti parti mozzate di bambole. Per Paul McCartney tutto ciò era un’allusione al conflitto in Vietnam.

Ben presto l’album fu ritirato dagli scaffali dei negozi di dischi. Su tutte le copie ritirate, una nuova, rassicurante copertina fu incollata sopra la precedente, stavolta raffigurante i quattro ragazzi di Liverpool ben vestiti e senza nessuna bambola decapitata. Infine gli album vennero rimessi in commercio.

Il risultato? I pochi album rimasti con la Butcher Cover, venduti prima del ritiro dal mercato, oggi sono ricercatissimi dai collezionisti e possono valere una fortuna.

Genere: Rock
Anno di Pubblicazione: 1966