Netflix alza i prezzi degli abbonamenti

Il colosso dello streaming Netflix alza i prezzi degli abbonamenti Standard e Premium. Il piano Basic resterà invece invariato.

Netflix alza i prezzi, ha bisogno di 7 miliardi

Ovunque tu sia, in qualsiasi momento della giornata, a prescindere da quello che ti capita, la certezza dello streaming ce l’hai. Sempre con te, per viziarti. I vizi però si pagano. Netflix alza i prezzi in tutto il mondo, e noi piangiamo.

La notizia arriva fresca dagli USA, dove la conferma delle tariffe in aumento non ha tardato ad oltrepassare l’Atlantico. In madrepatria, gli abbonati Standard pagheranno da 9.99$ la cifra di 10.99$, e gli abbonati Premium da 11.99$ a 13.99$.

In Europa, e in Italia, Netflix aumenterà i prezzi degli stessi abbonamenti, mantenendo invariato il costo dell’abbonamento Basic. Passeremo dallo Standard da 9.99€ a 10.99€, e dal Premium da 11.99€ a 13.99€. Come si dice in gergo, la qualità si paga. Come anche il 4K e l’HD!

L’aumento globale supera il 10% del prezzo iniziale, ed entrerà in vigore per tutti gli abbonati dal 9 ottobre 2018. A gioire è il Nasdaq, che vede salire i titoli di Netflix del 5,4%.

Tutto questo può essere tuo…che saranno mai due spiccioli in più?

La giustificazione arriva immediata da parte della piattaforma, che si difende, a giusta ragione, spiegando la necessità di mantenere alti gli investimenti, che in questo momento passeranno dai 6 ai 7 miliardi annui, per poter distribuire velocemente infinite quantità di contenuti di grande qualità sempre nuovi e in linea con le esigenze degli utenti.

La notizia arriva in concomitanza col rilascio del palinsesto del mese di ottobre. Ce ne faremo una ragione!

Fonte: la Repubblica