I 9 migliori film di spionaggio di sempre

0
579
Da sempre i film di spionaggio fanno parte della cultura popolare. Non c’è da sorprendersi dunque che di questo filone abbiano fatto parte attori e registi tra i più famosi e apprezzati della settima arte.
In questo articolo inseriremo, in ordine cronologico, le più grandi pellicole di spie dell’intera storia del cinema.

 

L’inafferabile (1928), di Fritz Lang
film di spionaggio
Film di spionaggio
Iniziamo il nostro percorso con uno dei cinque cineasti più influenti di sempre. 89 anni fa, dopo il capolavoro Metropolis, Fritz Lang tornava al cinema con L’inafferabile, suo penultimo film muto. Apparentemente un rispettabile banchiere, Haghi è in realtà una temibile spia. Dopo aver ingannato la giovane Sonya, la convince a circuire un uomo da tempo sulle sue tracce: l’agente 326.
Film pieno di imprevisti, da vedere e rivedere come l’intero cinema di Lang, nonostante l’età e le quasi tre ore di durata.

 

Intrigo internazionale (1959), di Alfred Hitchcock

film di spionaggio

Pellicola pregna di trovate registiche superbe, Intrigo internazionale entra di diritto nella lista dei più grandi lavori di Alfred Hitchcock. Durante un soggiorno a New York, il pubblicitario Roger Thornhill (Cary Grant) viene avvicinato da due uomini che lo identificano col nome di George Kaplan. Roger viene condotto alla villa di Lester Townsend (Philip Ober) e, dopo essere stato interrogato, costretto a bere whisky. Successivamente viene spinto su un’automobile con l’intenzione dei sequestratori di inscenare un incidente stradale, ma scampa miracolosamente alla morte.
Da qui parte un film di equivoci basato sui continui scambi d’identità e sul continuo mischiarsi di vero e falso. Una spy-story di meraviglioso intrattenimento costruito a regola d’arte dal primo all’ultimo secondo. Come dimenticare poi le numerose scene cult come quella dell’aereo o l’inseguimento finale sul monte Rushmore?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here