10 film scientifici che vi faranno rimanere a bocca aperta

10 film scientifici per esplorare il mondo della matematica, della fisica e non solo.

Condividi l'articolo

10 film scientifici è l’articolo che vi propongo oggi. Parliamo quindi di cinema e scienza, cioè di film scientifici. La scienza, come sapete, è suddivisa in numerose discipline, come: fisica, matematica, chimica, biologia e così via. Discipline che affascinano profondamente, e rappresentate dalla settima arte attirano ancor di più. Non bisogna essere patiti o scienziati per apprezzare queste pellicole, basta aver fame di conoscenza e curiosità. Trovate i film scientifici in ordine casuale. (se volete approfondire i temi trattati dai film, troverete link che vi collegano a Wikipedia)

Moebius di Gustavo Mosquera (1996)

film scientifici

Daniel Pratt è un giovane esperto di topologia e viene incaricato di indagare su un caso misterioso: la scomparsa di un vagone della metropolitana di Buenos Aires. Il ragazzo cerca di contattare il creatore del progetto dell’ultimo ampliamento della rete, e scopre che è un suo professore universitario. Non riesce a trovare il professore, però recupera il materiale a casa sua. Dopo averlo analizzato, la misteriosa scomparsa è dovuta all’elevata complessità della rete sotterranea, che sembra aver creato un Nastro di Mobius. Ovviamente in questa pellicola si affrontano temi matematici e topologici, in sintesi il Nastro di Mobius è una superficie non orientabile e rigata. Parliamo invece della pellicola, un ottimo thriller purtroppo poco conosciuto. Le atmosfere sono ottime, grazie anche all’ambientazione claustrofobica della metropolitana. Il cast: Guillermo Angelelli, Roberto Carnaghi, Annabella Levy, Jorge Petraglia. Il regista del film, Gustavo Mosquera, è anche un professore universitario ed ha costruito questa pellicola insieme ai ragazzi dell’Universidad del Cine di Buenos Aires. La trama è basata su un racconto di A. J. Deutsch dal titolo Una metropolitana chiamata Moebius.

‘Scienza e filosofia non sono poi così distanti, signori.’

The Martian di Ridley Scott (2015)

film scientifici

Siamo su Marte, l’equipaggio della missione Ares 3 (composto da 6 astronauti) incontra una violenta tempesta di sabbia. Mentre si apprestano a risalire sulla navicella uno di loro, Mark Watney, viene colpito da un detrito. I 5 proseguono convinti che Mark non ce l’ha fatta, e iniziano il loro viaggio per tornare a casa. Ma Mark è ancora lì, e cessata la tempesta, si ritrova completamente solo su un pianeta. L’uomo è un ingegnere meccanico e botanico, ed utilizzerà le sue conoscenze per rimanere in vita. Dopo diversi giorni anche alla Nasa si rendono conto che è ancora vivo, attraverso foto del satellite dove vi vedono mezzi spostati sulla superficie marziana. Riusciranno ad organizzare una spedizione per salvare il povero Mark? Dal punto di vista scientifico abbiamo un sacco di informazioni accurate in The Martian: da nozioni di botanica e chimica quando Mark cerca di far crescere patate nel suolo, a spiegazioni di fisica inerenti alla rotta spaziale di Ares 3. Il film è avvincente e, nonostante la lunghezza di due ore e mezza, non fa calare l’attenzione, e fa creare empatia con il personaggio di Mark. Il tutto conduce ad una parte finale emozionante, che lascia con il fiato sospeso. Super cast per questo film di Scott: Matt Damon (Mark Watney), Jessica Chastain, Jess Daniels, Michael Pena, Sean Bean e Kate Mara. The Martian ha ricevuto ben sette candidature ai premi Oscar del 2016. Non perdetevelo.

‘Nonostante sia tutto contro di me non mi rimane che una possibilità: usare tutte le mie conoscenze per portare via il culo da qui.’

 

LEGGI ANCHE:  Stephen King e il cinema - Parte I, 11 film nati dalla sua penna dagli anni '70 ai '90

Se oltre al Cinema amate anche la Scienza, iniziate a seguire Curiosità Scientifiche, una pagina bella quanto la nostra e un sito internet molto professionale.

 

andate a pagina 2 per proseguire la lettura