10 promesse del cinema scomparse dai riflettori

Jack Gleeson

Non deve essere facile recitare in uno dei ruoli più odiati di uno degli show più seguiti al mondo. Nonostante questo, Jack Gleeson è conosciuto da tutti come l’odioso Re Jeoffrey Baratheon nella serie del Trono di Spade. Per Jack non ci sono stati molti dubbi: al termine delle riprese della stagione, ha dichiarato di volersi ritirare completamente dal mondo della recitazione per dedicarsi all’università, iscrivendosi alla facoltà di filosofia al Trinity College di Dublino. Un peccato per la carriera di un attore che sembrava solo agli inizi: tutti i colleghi del cast del Trono, una fra tutti Sophie Turner (Sansa Stark) hanno dichiarato quanto fosse professionale sul set e quanto fosse bello girare scene con lui. Magari Jack cambierà idea tornando presto sugli schermi.

Mena Suvari

Quando pensiamo ad American Beauty, non ci può non venire in mente la scena più iconica del film:Angela, la bellissima Mena Suvari, distesa nuda su un tappeto di petali di rose. Il ruolo sembrò esserle cucito addosso: fu candidata ai prestigiosi BAFTA come miglior attrice non protagonista, ma anche ai Young Hollywood Award,ai Teen Choice Awards e ai Blockbuster Eintertainment Award. Dopo il successo ottenuto però non si è vista in altri ruoli prestigiosi, proseguendo la sua carriera con American Pie e American Pie 2 e facendo delle apparizioni in alcune serie televisive, perdendo il successo che prima sembrava certo.