I migliori 10 anime del 2016

06) Occultic;Nine

Gamon Yuuta, il nostro protagonista, è il classico otaku più volte rappresentato all’interno della cultura popolare giapponese. Gestisce un suo personale blog dedicato al mondo dell’occulto chiamato “Assolutaglio”, aspirando ad arricchirsi pubblicando notizie che spaziano nel campo del paranormale, volte ad aumentare il suo pubblico e, di conseguenza, il numero degli accessi. Questa continua ricerca di materiale porterà l’ambizioso ragazzo a trovarsi al centro di un raccapricciante evento mascherato da numerosi complotti, dove non sarà l’unico a subirne le conseguenze. Il premio come anime più sottovalutato del 2016 va di diritto all’ultima opera di Chiyomaru Shikura, la mente dietro Steins;Gate, ingiustamente criticata per la numerosa mole di fraintendimenti. Nonostante la gestione pedestre degli episodi e il minutaggio finale della serie, l’anime in questione fa dell’attenzione e la partecipazione dello spettatore il suo perno. Dettagli nascosti, anche fin troppo, da scovare dietro la più minuziosa inquadratura, assaliti da una colonna sonora semplicemente perfetta, volta a stimolare la percezione. La staticità é una parola proibita fin dal primo episodio e la visione risulta una sublime “esperienza sensoriale”, che ognuno dovrebbe sperimentare per ricredersi, dando poco conto alle critiche che imperversano sulla rete.